Tagged: tedeschi

Storia 0

l’Italia entra in guerra il 10 giugno 1940, contro la Francia e la Gran Bretagna…

La flotta italiana dispone di due corazzate rimodernate (Conte di Cavour e Giulio Cesare) – al momento dell’entrata in guerra, le corazzate Littorio, Vittorio Veneto, Caio Duilio e Andrea Doria sono ancora in fase di addestramento – 7 incrociatori pesanti, 12 incrociatori leggeri, un centinaio tra cacciatorpediniere e torpediniere e più di 100 sommergibili

More
Storia 0

Re Ministri e generali, la Stato in volo. La cronaca delle drammatiche ore di quell’8 settembre ….

vede il Consiglio della Corona seduti intorno il primo ministro di re Badoglio, il generale Ambrosio, Carboni, De Stefanis (per Roatta) e Puntoni, con i Ministri Tre militari della Marina De Courten, Sorice e Sandalli dell’Aviazione della Guerra, più Acquarone e un giovane addetto di Ambrosio, il maggiore Marchesi. Comincia il re, annunci Ministri firma dell’armistizio ei militari sbalorditi, esclamano “Armistizio? Noi veramente non ne sapevamo nulla.

More
Storia 0

….Nell’Italia più propriamente peninsulare, accanto agli Etruschi, convivono una serie di popoli, in massima parte di origine indoeuropea, fra cui: Umbri in Umbria; Latini, Sabini, Falisci, Volsci ed Equi nel Lazio; Piceni nelle Marche ed in Abruzzo Settentrionale; Sanniti nell’Abruzzo Meridionale, Molise e Campania; Apuli e Messapi in Puglia; Lucani e Bruttii nell’estremo Sud; Siculi, Elimi e Sicani (non indoeuropei, probabilmente autoctoni) in Sicilia. La Sardegna è abitata, fin dal II millennio a.C., dai Sardi forse identificabili con il misterioso popolo dei Shardana ….

More