Tagged: Sicilia

Storia 0

le varie tribù vandaliche diedero vita ad una lega di carattere religioso…….
Con il nome di Wandili era designato in origine un gruppo di popoli della Norvegia e della Svezia meridionale comprendenti, oltre ai Vandali, anche i Goti e i Burgundi. Sappiamo che, di queste genti, i Vandali migrarono dapprima verso le foci della Vistola

More
Temi giuridici 0

…Questa antica legge è per la maggior parte tramandata oralmente, cosiderato l’analfabetismo delle zone remote, un testo scritto però esisteva da tempi lontanissimi ed era disponibile solo a persone colte, che occasionalmente accettavano e consigliavano popolani che erano caduti in una disgrazia. Una traduzione scritta in latino fu redata dal padre francescano Shtjefën Kostantin Gjeçov.
Molti concetti, del Kanun, come l’autorità del pater familias, il diritto alla proprietà privata e la sua integrità, il diritto alla successione e altri aspetti della vita famigliare, derivano dal diritto latino, mentre il particolare modo di farsi giustizia personalmente, o coinvolgendo l’intero klan o la famiglia, sembra avere origine greche.
Il Katun assicura e prevede – la certezza della pena, l’uguaglianza dei cittadini, l’importanza della chiesa, l’ospitalità, la grande attenzione per i più deboli, donne e bambini in particolare…

More
Politica 0

Secondo Gramsci l’egemonia di una classe sociale non si può realizzare mediante la forza ma attraverso il consenso….
Grande problema nazionale dell’Italia unita, dovuto alle condizioni di arretratezza economica e sociale delle province annesse al Piemonte nel 1860-1861, già facenti parte del Regno delle Due Sicilie e dello Stato pontificio. Fin dall’Unità i governi sabaudi trapiantarono in tali province un sistema statale centralizzato e burocratico sul modello piemontese di derivazione francese e prussiana, che per di più nel meridione d’Italia venne poggiandosi sulle classi agiate del latifondo di origine feudale, del clero e della borghesia cittadina non produttiva…

More
Sociale 0

Il vulcano Marsili è il più grande vulcano d’Europa, un gigante sommerso nel Tirreno. La mappa del rischio tsunami….L’allarme lanciato dall’Ingv sul possibile “risveglio” del vulcano sommerso preoccupa non solo i geologi. Settantadue maremoti, in passato, hanno già colpito le coste italiane. Ma finora nessunaprecauzione è stata presa…

L’Italia è a rischio tsunami?

che ne sarà del ponte se il Marsili si risveglia???

More