Tagged: scrittori

Cultura 0

Per il Cinico la felicità appartiene a colui che rifiuta ostentazione e onori, oltre a certe comodità di uso più estetico che sostanziale, facendosi bastare il minimo indispensabile per il vivere dignitoso. Da questo alcuni interpretano erroneamente il “Cinismo e il Cinico” con un significato di atteggiamento sprezzante verso ogni principio e valore politico, morale ed etico, nella realtà il Cinico e sostanzialmente una persona critica verso il superfluo materiale e ostantazioni ideologiche di circostanza o prive di supporto conoscitivo radicato

More
Cultura 0

Eric Arthur Blair, vero nome di George Orwell, nacque il 23 giugno 1903 a Motihari, nel Bengala, dove il padre, d’origine angloindiana, era funzionario dell”‘lndian Civil Service”. La famiglia di…More

Cultura 0

tra gli anni Sessanta e Settanta, manifestarono molteplicità di tendenze: al lirismo d’ispirazione trdizionale, si contrappose la negligenza formale di gusto tardo-simbolista e surrealista dei poeti della naug-i nau (dal francese nouvelle vague), fra cui spicca Ahmadi (n.1940). Nel teatro il tentativo fu quello d’innestare le forme di provenienza occidentale su di un filone locale e tradizionale. Nel 1967 la televisione nazionale organizzò il primo Festival delle arti di Shiraz e nel corso del festival internazionale del cinema (1970) i film iraniani riscossero un notevole successo.
Il periodo post-rivoluzionario fu avviato in letteratura dall`atmosfera di aspettative e di speranza suscitate dalla rivoluzione (1979), che richiamò in patria numerosi letterati e intellettuali. In poesia grande fu l’influenza della rivoluzione islamica. la prosa, invece, non sembra discostarsi dalle tendenze dell’epoca precedente.

More