Tagged: rivoluzione

Politica 0

Le rivoluzioni non si fanno soltanto perché la gente non ne può più: se fosse così semplice, nel Terzo mondo dovrebbero essercene a catena. Senza dubbio una sofferenza che può essere tolta non può essere sopportata, ma è anche vero che di questa possibilità reale, concreta, occorre prendere coscienza. Un popolo incolto, ignorante, disperato al massimo può far scoppiare delle improvvise ribellioni, dei “fuochi d’artificio”, ma tutto finisce lì. Che poi la Germania che mandò al potere il nazismo non era affatto dominata dall’ignoranza.

More
Sociale 0

“E venne il giorno in cui comparve il bianco Fu più astuto e cattivo di ogni morte, barattò il tuo oro con uno specchietto, una collana, ninnoli, e corruppe con l’alcool i figli dei fratelli tuoi e cacciò in prigione i tuoi bimbi.
Allora tuonò il tam-tam per i villaggi e gli uomini seppero che salpava una nave straniera per lidi lontani là dove il cotone è un dio, e il dollaro è imperatore”.

More
Politica 0

L’Italia è l’unico Paese del mondo sviluppato che ha conosciuto nel breve volgere di due decenni tutte le forme di eversione e di terrorismo ed è l’unico Stato che ha istituito una Commissione Parlamentare dal nome significativo: “Commissione Parlamentare d’inchiesta sul terrorismo in Italia e sulle cause della mancata individuazione dei responsabili delle stragi”.
Essa fu costituita nel 1988, dopo che una serie di verdetti di proscioglimento confermavano l’incapacità di polizia e magistratura ad individuare e colpire i responsabili di così gravi delitti.

More
Sociale 0

Italia nella Nato. Perché nessuno ne parla? Nel 1949 a Washington fu firmato il Patto Atlantico cioè il trattato istitutivo della Nato. Oggi fanno parte della Nato 28 Stati. Come è noto il patto fu…More

Politica 0

“Foibe”: una sola parola per indicare una serie di crimini diversi – Nell’autunno del 1943 e nella primavera del 1945, nell’Istria vessata da anni di fascismo e italianizzazione forzata prima e…More