Tagged: religione

Sociale 0

Già nel XVIII secolo a.C., nell’antico regno di Babilonia è stato riconosciuta la necessità di tutelare i diritti di proprietà delle donne, tra cui quelli delle prostitute: tali disposizioni, che…More

Politica 0

Purtroppo queste genti non si rendono conto che viviamo nel terzo millenio e che il progresso l’umanità ha fatto passi da gigante, per cui le guerre crociate fanno parte di un passato storico, ove tra l’altro erano spade e lance frecce le armi e non il kalashnikov, il bazooca o altro di simile. Se queste genti desiderano veramente emulare la sunna o le guerre in nome del passato perche violare la tradizione usando armi di ultima generazione? la risposta purtroppo e semplice è lo stesso Occidente che arma questi terroristi, cosi come i nuovi eserciti arabo-islamici, in cambio di oculti interessi commerciali o peggio neo-coloniali per lo sfruttamento vedi in primis il petrolio.

More
Cultura 0

Può esistere un popolo maledetto dalla storia, odiato da tutti gli altri popoli? Se gli ebrei pensano di esserlo, fanno del vittimismo. Non può esistere alcun popolo odiato in quanto “popolo”. O almeno questa cosa non può durare per secoli e secoli. Prima o poi si arriva a un compromesso, a un’intesa, anche perché chi viene odiato, si difende, rivendica dei diritti, cerca di dimostrare d’essere migliore di come viene dipinto, e spesso i popoli conquistatori diventano culturalmente conquistati, come gli antichi romani da parte dei greci.Persino tra i popoli dominatori, c’è sempre qualcuno che cerca d’essere o di sembrare migliore degli altri, inducendo questi, in qualche modo, ad adeguarvisi.

More
Politica 0

La cosi detta guerra civile siriana è un conflitto in corso nel paese che vede opposte le forze governative e quelle dell’opposizione, riunite nella Coalizione nazionale siriana e che si inserisce nel contesto più ampio della Primavera Araba. Il conflitto è iniziato il 15 marzo 2011 con dimostrazioni pubbliche, si è sviluppato in rivolte su scala nazionale, per poi divenire guerra civile nel 2012.
Le proteste, che hanno assunto connotati violenti sfociando in sanguinosi scontri tra polizia e manifestanti, avevano l’obiettivo di spingere il presidente siriano Bashar al-Assad ad attuare le riforme necessarie a dare un’impronta democratica allo stato. Secondo il governo invece miravano a creare uno Stato islamico radicale, vista la presenza nel Consiglio nazionale siriano dei Fratelli Musulmani e altri gruppi legati all’Arabia Saudita ed al-Qa’ida.

More
Cultura 0

La letteratura italiana nasce e si sviluppa nel corso del XIII sec. Essa nasce dotta e in un periodo in cui nuovi strati di intellettuali emergono dalla rivoluzione socioeconomica legata…More

1 2 3 9