Tagged: poeti

Cultura 0

Per il Cinico la felicità appartiene a colui che rifiuta ostentazione e onori, oltre a certe comodità di uso più estetico che sostanziale, facendosi bastare il minimo indispensabile per il vivere dignitoso. Da questo alcuni interpretano erroneamente il “Cinismo e il Cinico” con un significato di atteggiamento sprezzante verso ogni principio e valore politico, morale ed etico, nella realtà il Cinico e sostanzialmente una persona critica verso il superfluo materiale e ostantazioni ideologiche di circostanza o prive di supporto conoscitivo radicato

More
Cultura 0

Esopo sarebbe stato schiavo di un certo Xanthus, dell’isola di Samo. Si ritiene che abbia comunque ottenuto
la libertà, perché Aristotele, nel secondo volume della Retorica, fa riferimento a un discorso pubblico tenuto da Esopo in difesa di un demagogo di Samo. In seguito visse alla corte di Creso, dove conobbe Solone,…

More
Cultura 0

Non troveremo mai un fine per la nazione né una nostra personale soddisfazione nel mero perseguimento del benessere economico, nell’ammassare senza fine beni terreni, senza rispetto per gli elemetari princi della democrzia e della costituzione.
Non possiamo misurare lo spirito nazionale sulla base dell’indice Dow-Jones, né i successi del paese sulla base del prodotto nazionale lordo (PIL).Cosi come non lo si puo fare salla base delle speculazioni finanziarie di pochi “signori”.

More
Cultura 0

tra gli anni Sessanta e Settanta, manifestarono molteplicità di tendenze: al lirismo d’ispirazione trdizionale, si contrappose la negligenza formale di gusto tardo-simbolista e surrealista dei poeti della naug-i nau (dal francese nouvelle vague), fra cui spicca Ahmadi (n.1940). Nel teatro il tentativo fu quello d’innestare le forme di provenienza occidentale su di un filone locale e tradizionale. Nel 1967 la televisione nazionale organizzò il primo Festival delle arti di Shiraz e nel corso del festival internazionale del cinema (1970) i film iraniani riscossero un notevole successo.
Il periodo post-rivoluzionario fu avviato in letteratura dall`atmosfera di aspettative e di speranza suscitate dalla rivoluzione (1979), che richiamò in patria numerosi letterati e intellettuali. In poesia grande fu l’influenza della rivoluzione islamica. la prosa, invece, non sembra discostarsi dalle tendenze dell’epoca precedente.

More
Cultura 0

Molti non conoscono la poesia arabo-islamica, ve ne sottoponiamo alcune, al fine di sottolinearvi il profondo senso poetico dell ‘animo, orientale, di come l’amore sia sublimato, quale complemento dell’ esistere.

More
Cultura 0

….Vorrei poter soffocare nella stretta delle tue braccia nell’amore ardente del tuo corpo sul tuo volto, sulle tue membra struggenti nel deliquio dei tuoi occhi profondi perduti nel mio amore, quest’acredine arida che mi tormenta. Ardere confuso in te disperatamente…

More