Tagged: parlamento partiti politici

Politica 0

Pensando a Platone e quanto descritto nella sua “Repubblica”-che i nostri politici dovrebbero leggere e rifletterci…forse saprebbero migliorare le sorti del Paese…che è anche il loro…e non condurlo allo sfascio o peggio…per oppotunismo e sete di potere…affarismo…

Quando un popolo, divorato dalla sete della libertà, si trova ad avere a capo dei coppieri che gliene versano quante ne vuole, fino ad ubriacarlo, accade allora, che se i governanti resistono alle richieste dei sempre più esigenti sudditi, son dichiarati tiranni. L’uomo ligio al dovere viene considerato un uomo senza carattere, un servo, quando il maestro non osa rimproverare gli scolari e costoro si fanno beffe di lui, quando i giovani pretendono gli stessi diritti, le stesse considerazioni dei vecchi e questi, per non parere troppo severi, danno ragione ai giovani. In questo clima di libertà, nel nome della medesima, non vi è più riguardo né rispetto per nessuno. In mezzo a tale licenza nasce e si sviluppa una mala pianta “la tirannia”.

More