Tagged: matematico

Cultura 0

La filosofa divenne a partire dal Rinascimento un’eroina del sapere contrapposta all’ignoranza barbarica dei fanatici cristiani appoggiati dalla Chiesa Romana.
Ipazia viene ricordata, ancora oggi, come la prima matematica della storia, fu l’inventrice dell’astrolabio, del planisfero e dell’idroscopio.
Figlia di un celebre matematico del Museo dell’insegnamento di Alessandria d’Egitto, Teone, il cui Commentario all’Almagesto di Tolomeo viene considerato uno dei migliori lavori di astronomia della scuola alessandrina, Ipazia, nata intorno al 370, fu istruita dal padre nelle scienze esatte (specialmente astronomia e geometria), ma subì anche influenze teosofiche e occultistiche, in quanto frequentò la scuola neoplatonica di Alessandria.

More