Tagged: libertà

Cultura 0

Con questo non si vuol dire che l’aspetto spirituale preceda quello materiale, ma semplicemente che ogni aspetto materiale ha in sé un significato spirituale. Spirito e Materia sono indistinguibili, inseparabili. Non esiste libertà di coscienza a prescindere dall’esistenza di un corpo umano. E quando questo si manifesta come “vivo”, subito si pone il problema di come rispettare la sua libertà di coscienza, anzi di come farla crescere, di come far sviluppare nel soggetto la consapevolezza di possederla e la padronanza nell’usarla…

More
Sociale 0

“E venne il giorno in cui comparve il bianco Fu più astuto e cattivo di ogni morte, barattò il tuo oro con uno specchietto, una collana, ninnoli, e corruppe con l’alcool i figli dei fratelli tuoi e cacciò in prigione i tuoi bimbi.
Allora tuonò il tam-tam per i villaggi e gli uomini seppero che salpava una nave straniera per lidi lontani là dove il cotone è un dio, e il dollaro è imperatore”.

More
Storia 0

Il moderno Stato dell’Arabia Saudita fu fondato della famiglia Saʿūd – Āl Saʿūd – il cui fondatore fu ʿAbd al-ʿAzīz Āl Saʿūd. Sara il 29 gennaio 1927 che ʿAbd al-ʿAzīz Āl Saʿūd assume il titolo di re del Najd sostituito a quello di sultano. Dal trattato di Jedda, firmato il 20 maggio 1927, la Gran Bretagna riconobbe l’indipendenza del regno di ʿAbd al-ʿAzīz allora conosciuto come il regno di Hijāz e Najd. Il 23 settembre 1932 queste regioni furono unificate sotto la dizione di Regno dell’Arabia Saudita.
La scoperta del petrolio nel marzo del 1938 ha trasformato economicamente il paese e ha dato al regno l’autorevolezza di cui gode, malgrado la struttura integralistica delle sue istituzioni

More
Sociale 0

La penna democratica svanisce di fronte ad un’opinione pubblica il cui diritto all’informazione si vede sminuito…«Mai, nel giro di così poco tempo, si è verificata una riduzione dei livelli di pluralismo e una perdita così rapida della sostanza stessa della democrazia: la libertà d’informazione e di espressione»,

More
Storia 0

Fu mentore di una epoca e definito il VATE, una guida sia politica che culturale che tanto opero per dare dignità al Paese……
Nel 1897 volle provare l’esperienza politica, vivendo anch’essa, come tutto il resto, in un modo bizzarro e clamoroso: eletto deputato della destra, passò quasi subito nelle file della sinistra, giustificandosi con la celebre affermazione «vado verso la vita».

More
Cultura 0

Considerato uno dei maggiori romanzieri italiani di tutti i tempi, principalmente per il romanzo I promessi sposi, la sua opera più conosciuta e ancora oggi un caposaldo della letteratura italiana.
E’ anche l’esponente più importante del romanticismo italiano. Autore di molte opere, Manzoni vive il rapporto con il suo tempo interpretandone gli ideali e l’impegno morale, sempre teso alla ricerca di una lingua “viva”. Il problema si affaccia prepotentemente all’attenzione poetica del tempo,dando un apporto fondamentale alla letteratura italiana.

More
Storia 0

Secondo una teoria il nome “Iraq” potrebbe derivare da Uruk, grande e popolosa città, una delle più antiche nella storia dell’uomo.

More
Politica 0

Per nostra fortuna è detto viviamo in un Paese libero, democratico, repubblicano, la cui validità è fondata, come dice la Costituzione “sul lavoro” e sull’impegno di ognuno di noi. Il fondamento essenziale per una vera democrazia consiste nella partecipazione di tutti alla vita politica della propria nazione. Se democrazia significa “governo del popolo”, questo vuol dire che tutti dobbiamo sentirci coinvolti in ciò che il governo fa o decide, negli errori che compie, negli inganni in cui si lascia trascinare, nelle truffe che alcuni suoi rappresentanti tramano ai danni dei cittadini.

More
Politica 0

Mohandas Gandhi (1869-1948) has become the strongest symbol of non-violence in the 20th century. It is widely held – in retrospect – that the Indian national leader should have been the very man to be selected for the Nobel Peace Prize. He was nominated several times, but was never awarded the prize. Why?

More