Tagged: fede

Cultura 0

Alcune di queste piramidi sono state scavate e abitate fin dal IV secolo a.C., prima rifugio di anacoreti, in seguito di eremiti cristiani e poi intere popolazioni. In epoca bizantina, l’intera regione si è trasformata in uno straordinario universo rupestre con ben 365 edifici come chiese, cappelle, monasteri, alcuni dei quali internamente decorati con affreschi policromi.
Vi fiorirono alcune antiche civiltà, come quella degli Ittiti, o altre ancora provenienti dall’Europa o dalle stesse regioni dell’Asia Minore, e ognuna di esse ha lasciato in Cappadocia la propria impronta culturale.

More
Cultura 0

Una religione contiene sistemi di valori e significati che investono la condizione umana, l’esistenza, l’ordine cosmico, e spesso altri aspetti della vita.
Le religioni sono sempre in qualche misura istituzioni sociali, cioè sono condivise, dotate di regole e strutture sociali ordinate, dove singoli individui sono spesso designati a qualche ruolo o prerogativa collegate alla prassi religiosa.

More
Cultura 0

Il dio delle religioni è sia il totem africano, il tiki polinesiano o il maoi pasquense, sia l’immagine dipinta, scolpita o raccontata dell’uomo Gesù o dell’uomo Krishna, avatara di Visnu,…More

Cultura 0

riferimenti alla dea Asherah nel Vecchio Testamento sono rari…

Yahweh è una divinità antica e potente, l’origine di tutto, oltre che il fulcro delle tre grandi religioni abramitiche. Chiamatelo pure Yahweh, Dio o Allah, ma è con il primo nome che era noto secoli e secoli prima che il Cristianesimo e l’ Islam diventassero ciò che sono ora…

More
Cultura 0

…Il termine “sincretismo” viene applicato soprattutto ad una conoscenza storica interpretativa delle religioni, in cui indica quel complesso di fenomeni e concezioni costituite dall’incontro e o dalla fusione di forme escatologiche differenti…

More
Storia 0

Salomone la cui storia si intreccia con una donna la regina di Saba, che un giorno partì, da regina, per conoscerlo e tornò alle proprie terre illuminata da Dio ove partorì il figlio di Salomone chiamato Bayna-Lehekem che diede vita al regno d’Etiopia…..

Secondo la tradizione etiope Ras Tafari Makonnen, incoronato Imperatore col nuovo nome di Hailé Selassié I, duecentoventicinquesimo discendente della dinastia Salomonica, attraverso la linea di David, appartenente alla Tribù di Giuda……..

Dopo il 1929 l’espansione imperiale divenne uno dei temi favoriti del governo fascista di Benito Mussolini che aspirava alla ricostruzione di un impero, sullo stile dell’Impero romano…..

More
Cultura 0

….si racconta che Abramo era originario di UR dei Caldei che era stanziata nella bassa Mesopotamia…..
Accanto allo Ziggurat si trovano i resti delle tombe reali, procedendo oltre incontriamo le fondamenta di quella che è stata definita “LA CASA DI ABRAMO”. La genesi (da 11,26 a 25,11) ci racconta che Abramo era originario di UR dei Caldei che era stanziata nella bassa Mesopotamia vicino al corso inferiore dell’Eufrate dove appunto si trova UR.
Per Diodoro Siculo, la ziggurat era un osservatorio astronomico, mentre per altri era un monumento funebre vuoto, innalzato in onore del re degli dei, Marduk…..

More
Cultura 0

Il Dio “personale” non produce alcun danno e rimane custodito nel singolo individuo come patrimonio della sua interiorità.
Un Dio, anche quello considerato il migliore, il più giusto un “Dio dell’amore”, solo che lo si inserisca in una religione “storica” che se ne appropria facendone un feticcio per i suoi “credenti”, ecco che si trasforma in un ispiratore di stragi, crociate, roghi, inquisizioni, torture e bieche oppressioni. questo ce lo dice la Storia.

Forse, forse è meglio un’infinità di qualsivoglia “pseudo Dèi” individuali, ciascuno come tacito testimone della interiorità o della ricerca intellettiva personale al quale, per motivi tutti propri, piaccia pensarla in quel modo, che non anche una religione la quale, animata dai propri proconsoli ecclesiali alla guida dei “credenti”, inalberi un Dio come proprio vessillo, che pare detti delle proprie volonta, talvolta non in linea con la modernità e le sue esigenze sociali.

More
Trascendenza 0

E’ sulla base di motivazioni religiose che molti credenti hanno giustificato le peggiori dittature della storia. Come d’altra parte l’hanno fatto gli atei, quando, nei confronti di taluni leader carismatici, assumevano atteggiamenti di tipo mistico. Negli uni e negli altri la giustificazione è sempre stata la stessa: obbediamo al potere, anche quando ci appare ingiusto, perché pensiamo ch’esso possa scongiurare un male peggiore. E’ stato appunto così che si sono giustificati i crimini più orrendi.

More