Tagged: Europa

Neanderthal
Cultura 0

Non riuscendo in modo coerente e logico a giustificare l’enorme varietà degli organismi viventi, l’uomo non seppe far di meglio, in passato, che ricorrere al concetto di creazione. Secondo questo punto di vista sarebbe esistito un dio, ovvero un’entità trascendente e dalle possibilità infinite, il quale avrebbe popolato la Terra di ogni sorta di esseri viventi e assegnato all’uomo un ruolo preminente.

More
image612
Cultura 0

Nel 1098, l’anno della Prima Crociata,un piccolo gruppo di eremiti, il priore Alberico, l’abate Roberto,il giovane ed eruditissimo monaco Stefano Harding e altri sei monaci intraprende una strada che segnerà l’Europa intera per tutti i secoli a venire.

Staccatisi dal modello Cluniacense, che aveva attirato l’attenzione quale modello di perfetta vita monastica,ma che per loro non la rispecchiava, Alberico e Stefano e il resto del gruppo, decisero che avrebbero osservato in modo peculiare la regola benedettina,ottenendo dal legato apostolico l’autorizzazione. Per cui il monastero di Cistercium (Citeaux ) divenne il un punto per vivere una nuova forma di monachesimo,ossia, un monachesimo che sarà conosciuto come Cistercense, prendendo il nome dal luogo di origine della prima abbazia di Cistercium. Che divenne la madre di tutte le Abbazie cistercensi, dal 1099 al 1108

More
effettofarfalla_cover_sommerso.indd
Politica 0

Bruxelles: il paradiso delle Lobbies. Quali interessi? Chi decide davvero?
E’ difficile fare una stima riguardo il numero esatto di lobbies e gruppi di interesse che compongono la folta costellazione che ha sede a Bruxelles. Un numero approssimativo fissa intorno a quindicimila i lobbisti professionisti. Oltre il 70% lavora al servizio del grande business; il 20% di essi rappresenta gli interessi di regioni, città ed altre istituzioni internazionali, mentre solo il 10% promuove le istanze della società civile, gruppi ambientalisti, associazioni di consumatori, sindacati, ecc… Come organo che, di fatto, prende le decisioni e le applica, in qualità di nuovo «esecutivo» dell’Unione, è nei corridoi della Commissione Europea che si concentrano tutti gli sforzi dei gruppi di interesse, sempre tenendo conto della sproporzione di cui sopra. Ma andiamo ad analizzare chi sono queste lobbies che concretamente determinano, su una nutrita gamma di sfere ed ambiti, la politica europea.

More
agenzie-ratingR375
Sociale 0

…La questione del controllo delle società di rating si lega strettamente a quella del (presunto) anonimato dei cosiddetti “mercati”. A prima vista, infatti, la speculazione appare un fenomeno fisiologico, insito alla natura stessa della finanza e dovuto all’azione congiunta della generalità degli investitori; in realtà dietro le quinte si celano nomi e volti. Sempre gli stessi…

More
financial-crisis-ahead-Small1
Politica 0

Solo da qualche tempo il debito dello Stato, viene definito sovrano?…

Prima di parlare del debito sovrano, è necessario conoscere altri due termini, che oggi siamo poco avezzi a intendere dato un nuovo linguaggio assunto dagli economisti.
Solo da un paio di anni il debito dello Stato, una volta definito debito pubblico, viene oggi sempre più spesso chiamato debito sovrano. che riguardo sopra tutto, nel caso dei paesi europei, cosiddetti Piigs (Portogallo, Irlanda, Italia, Grecia, Spagna), che ricadono nell’area dell’euro e i cui governi sono soggetti ai diktat della banca centrale di Bruxelles, o meglio del cosi detto Fondo Monetario Europeo…

More
di-turki
Storia 0

Mustafa Kemal Ataturk nato a Salonicco nel 1881 morto per malatia a Istanbul il 10 novembre del 1938, fondatore e primo presidente della Repubblica Turca dal 1923 al 1938. “Ataturk” fu il cognome che il parlamento rivoluzionario della neonata repubblica attribuì a Mustafa Kemal quando si introdusse la legge sui nomi di famiglia, a seguito dell’ adeguamento giuridico dell’anagrafe ispirato al modello anagrafico occidentale

More
25060486_ogm-tra-europa-monsanto-appunti-per-una-0
Sociale 0

Il largo impiego dell’ingegneria genetica nel campo dell’agricoltura e quindi nella produzione di derrate alimentari….
Il largo impiego dell’ingegneria genetica nel campo dell’agricoltura e quindi nella produzione di derrate alimentari ha evidenziato un devastante impatto non solo sulla biodiversità e l’ambiente ma anche sulla stessa sicurezza e salute umana.
Sono difatti molteplici i rischi che possono essere introdotti nell’alimento con l’ingegneria genetica, innanzitutto le tossine, poi gli allergeni e quindi la ridotta qualità nutrizionale

More