Tagged: economia

Politica 0

La vera causa della crisi economica è nel cosiddetto neoliberismo. La mancanza di regole ha determinato un fenomeno finanziario sovranazionale e spregiudicato, consentendo speculazioni impietose. La globalizzazione ha aperto le porUn’economia disumana e piratescate all’avventurismo piratesco, figlio di un sistema portato continuamente all’esasperazione.

More
Politica 0

La fine della prima guerra mondiale disegnò nuovi equilibri geopolitici.
Le potenze vincitrici del primo conflitto mondiale si divisero il mondo con un’ottica ancora coloniale. Le zone aride del medioriente, un tempo importante crocevie dei commerci con le indie, divennero strategicamente importanti per le riserve petrolifere…

More
Politica 0

…Il denaro che creano, da un “niente” di norma non è fililigranato. Ma di solito viene creato col sistema elettronico, quando si illumina lo schermo del computer ed appare il tuo estratto conto, o a casa ti arriva l’ormai consueto estratto della carta di credito, o bancomat. Questo denaro è in buona sostanza elettronico è forma circa il 90% di tutta la moneta presente nell’economia. Solo un possibile misero 10% del danaro è ancora nella vecchia forma ossia “contante” esistente nelle nostre tasche…

More
Politica 0

In un momento in cui l’Europa preferisce concordare con l’impero economico e militare anglo-americano e quindi di morire, piuttosto che partecipare alla politica del BRICS ( Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica),ma anche il Sud America decide di dargli qualche lezione economico-polica “utile” sia agli USA sia alla UE.
La pressione della UE a limitare le esportazioni verso la Russia applicando le sanzioni imposte dalla Gran Bretagna e dagli Stati Uniti, alle quali vi è la risposta di contro-sanzioni imposte da Vladimir Putin.
Per quanto attiene la politica di Obama che ha sollecitato anche i Paesi Latino-Americani ad applicare l’embargo questi rispondo di non essere d’accordo anzi di aprire al mercato con la Russia.

More
Politica 0

sulla Siria, i BRICS hanno pienamente supportato i principi di Ginevra come quadro per risolvere il conflitto: “Crediamo che il comunicato congiunto del Gruppo di azione di Ginevra fornisca la base per la risoluzione della crisi siriana e riaffermiamo la nostra opposizione ad ogni ulteriore militarizzazione del conflitto. Un processo politico guidato dai siriani che conduca ad una transizione, può essere raggiunto solo attraverso l’ampio dialogo nazionale che soddisfi le legittime aspirazioni di tutte le componenti della società siriana, e il rispetto dell’indipendenza, dell’integrità territoriale e della sovranità siriana.

More
Politica 0

È soprattutto il Pacifico sud orientale, la zona cioè situata tra il Giappone, l’Australia e le isole Fiji a essere interessato da una complessa disputa territoriale che vede coinvolti Cina, Vietnam, Filippine, Taiwan, Brunei e Malaysia e, naturalmente, gli Stati Uniti e i loro alleati. All’inizio dell’anno, nel presentare la nuova dottrina strategica americana, il presidente Obama ha insistito sulla riduzione del numero degli effettivi presenti all’estero: l’esercito americano manterrà però inalterato il numero dei soldati di stanza nel Pacifico, anzi investirà le risorse maggiori proprio in quello scacchiere. Tutto per arginare l’espansionismo cinese…

More
Politica 0

Solo da qualche tempo il debito dello Stato, viene definito sovrano?…

Prima di parlare del debito sovrano, è necessario conoscere altri due termini, che oggi siamo poco avezzi a intendere dato un nuovo linguaggio assunto dagli economisti.
Solo da un paio di anni il debito dello Stato, una volta definito debito pubblico, viene oggi sempre più spesso chiamato debito sovrano. che riguardo sopra tutto, nel caso dei paesi europei, cosiddetti Piigs (Portogallo, Irlanda, Italia, Grecia, Spagna), che ricadono nell’area dell’euro e i cui governi sono soggetti ai diktat della banca centrale di Bruxelles, o meglio del cosi detto Fondo Monetario Europeo…

More