Tagged: donne

Cultura 0

…Il Mondo secondo lo Zoroastrismo deve attraversare tre ere: la creazione, il mondo presente, in cui il bene e il male si mescolano e si fronteggiano, l’era finale, in cui il bene e il male saranno separati e il bene vincerà sul male, grazie all’intervento di un Saoshyant “Salvatore”, nato da una vergine della genia del profeta Zoroastro, che risorgerà dalla morte per essere giudice nel Giudizio Finale.
Zoroastro per primo predicò la resurrezione dei morti nel giorno del giudizio universale in cui l’uomo, al cospetto di Dio, deve rispondere delle sue buone e cattive azioni…

More
Cultura 0

1-La Symbolique de Notre Dame de Paris   2-Il simbolismo di Notre Dame de Paris una lettura esoterica Au Moyen-Âge le feu ardent, ou petite vérole, ayant fait périr…More

Storia 0

Poche donne hanno avuto, nella storia italiana, un ruolo importante quanto quello di Matilde di Canossa, che per quarant’anni resse uno Stato che si estendeva su buona parte dell’Italia settentrionale e centrale, e che partecipò da protagonista alla lotta tra l’Impero e la Chiesa. Fatta prigioniera dall’imperatore Enrico III, insieme alla madre, restò fortemente impressionata dall’esperienza che ne fece un’assidua sostenitrice del Papato
Personaggio di primaria importanza nella storia del Medioevo europeo, Matilde di Canossa è forse la figura storica più interessante del Medioevo il suo dominio comprendeva le terre del centro della penisola essendo quindi un pasaggio obligato per giungere agli Stati del Sud.

More
Storia 0

Aspasia di Mileto è conosciuta soprattutto come l’amante straniera di Pericle……

Antistene invece probabilmente avversava il sapere e il modo di vivere di Aspasia; nei frammenti rimasti della sua Aspasia attacca violentemente i due figli di Pericle e della prima moglie, Santippo e Paralo, che conducevano vita dissoluta, e lo stesso Pericle; egli infatti aveva in spregio l’amore e il piacere. L’attacco di Antistene lascia pensare che oltre che nel suo stile di vita, Aspasia sostenesse l’hedoné, il piacere, anche come principio filosofico.

More
Cultura 0

Lorenzo compendiava in sé potere politico ed economico, amore per l’arte e per la cultura rappresentando l’incarnazione ideale del principe rinascimentale e divenendo il vero e proprio arbitro della città: era pronto a regnare come signore assoluto. Assicurò, inoltre, un periodo di equilibrio fra le varie potenze italiane, tanto da meritarsi l’appellativo di “ago della bilancia italiana”…..

La canzone-viva Bacco e viva Amore! Ciascun suoni, balli e canti! Arda di dolcezza il core! Non fatica, non dolore!
Ciò ch’a esser convien sia. Chi vuol esser lieto, sia: di doman non c’è certezza.

More
Cultura 0

Il Decameron non è la sola opera ad avere il privilegio di inaugurare la novella; sono infatti degne di considerazione alcune opere firmate Boccaccio, le quali indubbiamente stanno alla base di una nuova forma di leteratura -la novelistica-

More