Tagged: democrazia

Politica 0

Ue, tante parole poca solidarietà A partire dalla fine della Seconda guerra mondiale, l’Italia ha conosciuto profondi cambiamenti economici, che nei decenni successivi l’hanno resa una delle maggiori potenze economiche…More

Storia 0

Giuseppe Mazzini nasce a Genova il 22 giugno 1805. da Giacomo (medico e professore di anatomia, originario di Chiavari e personaggio attivo nella politica ai tempi della Repubblica Ligure e…More

Politica 0

Qatar la nuova potenza mediorientale ? Grande come la Campania, il piccolo Qatar è sempre più potente. Amico degli islamici e degli Usa, il suo ruolo, il suo ruolo dalla Libia alla Siria è sempre più cruciale. Fra le nazioni più ricche del mondo grazie a gas e petrolio, gioca con il soft power garantito da al Jazeera, il principale canale televisivo della regione. E ora in Libia c’è chi accusa Doha di voler trasformare Tripoli in un proprio satellite. In Libia l’era Gheddafi è finita. In Siria Assad è rimasto isolato. In Palestina Hamas ha preso le distanze da Damasco e guarda altrove. In Yemen governo e opposizione stanno cercando faticosamente un accordo per smuovere il Paese dallo stallo. In Giordania i Fratelli Musulmani aspirano a rientrare nel gioco politico.

More
Politica 0

Il Viceministro degli Esteri Sergej Rjabkov ha suscitato scalpore dissipando numerose voci e “speculazioni” sul ruolo della Russia in Siria, e verso Iran e Israele. Dopo i difficili colloqui nell’incontro…More

Politica 0

La Transnistria, Repubblica Moldava di Pridnestrovie- è uno stato indipendente de facto non riconosciuto dai Paesi membri dell’ONU, essendo considerato de iure parte della Repubblica di Moldavia: è governato da…More

Sociale 0

Sulla base della teoria contrattualistica, egli arriva a sostenere che, essendo il delitto una violazione dell’ordine sociale stabilito per contratto (e non per diritto divino), la pena è un diritto di legittima autodifesa della società e deve essere proporzionata al reato commesso.Le leggi devono in primo luogo essere chiare (anche nel senso di accessibili a tutti, cioè scritte nella lingua parlata dai cittadini) e non soggette all’arbitrio del più forte; non è giusto pertanto infierire con torture, umiliazioni e carcere preventivo prima di aver accertato la colpevolezza. Un uomo i cui delitti non sono stati provati va ritenuto innocente.

More