Tagged: Craxi

Storia 0

La Donazione di Costantino “Constitutum Constantini”, ossia l’editto apocrifo conservato in copia nelle Decretali di Isidoro,trattasi di lettere falsificate attribuite ad alcuni papi dei primi secoli, meglio precisati in Clemente I a Gregorio I, detti documenti sono stati inseriti, nel IX secolo, in una collezione di canoni,appunto da un certo Isidoro Mercator.

Da qui il nome di Decretali di-Isidoro ,espressione divenuta di uso comune quando, nel XV secolo, si impose una critica testuale. Poiché le decretali e le lettere sono unite a canoni spagnoli evidentemente spuri ed ad altri documenti falsi , il loro primo editore, Bernhard Eduard Simson, nel 1886, diede loro il titolo di Pseudo-Isidorian Forgeries.

Una misura dell’ampia diffusione della collezione può trarsi dalla sopravvivenza di 75 documenti della collezione dello Pseudo-Isidoro e dal fatto che spesso la copia di un singolo documento differisce da altre copie dello stesso.

More
Storia 0

….Nell’Italia più propriamente peninsulare, accanto agli Etruschi, convivono una serie di popoli, in massima parte di origine indoeuropea, fra cui: Umbri in Umbria; Latini, Sabini, Falisci, Volsci ed Equi nel Lazio; Piceni nelle Marche ed in Abruzzo Settentrionale; Sanniti nell’Abruzzo Meridionale, Molise e Campania; Apuli e Messapi in Puglia; Lucani e Bruttii nell’estremo Sud; Siculi, Elimi e Sicani (non indoeuropei, probabilmente autoctoni) in Sicilia. La Sardegna è abitata, fin dal II millennio a.C., dai Sardi forse identificabili con il misterioso popolo dei Shardana ….

More