Tagged: battaglia

Cultura 0

La disfida di Barletta fu un duello tenutosi il 13 febbraio 1503 nella piana tra Andria e Corato, in territorio di Trani (all’epoca dei fatti sotto giurisdizione veneziana), fra tredici cavalieri italiani (sotto l’egida spagnola) e altrettanti cavalieri francesi, durante la Battaglia di Cerignola. Il confronto finì con la vittoria degli italiani. I francesi si erano spinti fino a Canosa di Puglia, dove vennero impegnati in una breve scaramuccia dagli spagnoli. Alla fine dello scontro, le truppe di Diego de Mendoza catturarono e tradussero a Barletta vari soldati francesi, fra cui il nobile Charles de Torgues, soprannominato Monsieur Guy de la Motte.
Il 15 gennaio 1503, i prigionieri furono invitati ad un banchetto indetto da Consalvo da Cordova in quella che oggi viene chiamata Cantina della Sfida. Durante l’incontro, la Motte contestò il valore dei combattenti italiani, accusandoli di codardia. Lo spagnolo Íñigo López de Ayala difese invece con forza gli italiani, affermando che i soldati che ebbe sotto il suo comando potevano essere comparati ai francesi quanto a valore

More
Storia 0

Ma con il passare dei giorni, vedere come è stato finire in combattimenti divenuti odori della terra della morte quasi una routine Avendo nel cuore nostalgia per l’odore di casa, l’odore di pace
mentre invece intorno solo tutti gli odori putridi emessi da uomini in armi che abitano la terra
e producono anzi hanno in se solo la puzza di morte. Ma con il passare dei giorni, vedere come è stato finire in combattimenti divenuti odori della terra della morte quasi una routine Avendo nel cuore nostalgia per l’odore di casa, l’odore di pace mentre invece intorno solo tutti gli odori putridi emessi da uomini in armi che abitano la terra 2e producono anzi hanno in se solo la puzza di morte.

More
Storia 0

Dopo la fine del dominio romano, la Spagna venne occupata da varie tribù barbariche: i Vandali, gli Svevi e gli Alamanni. Ma furono i Visigoti che vi costituirono un regno che durò fino al 711 d.C., anno che segnò l’arrivo degli arabi.

Gli arabi, che nel 732, con la sconfitta di Poiters ad opera di Carlo Martello, dovettero rinunciare alla conquista dell’Europa occidentale, misero radici in Spagna e vi rimasero fino al 1492 quando Isabella di Castiglia e Ferdinando d’Aragona portarono felicemente a conclusione la “Reconquista”….

More
Storia 0

Io sono stato quello che gli altri non volevano essere, io sono andato dove gli altri non volevano andare, io ho portato a termine quello che gli altri non volevano…More

Sociale 0

In breve-l’ evoluzione della specie umana La transizione dal paleolitico al neolitico doveva necessariamente portare alla nascita delle civiltà schiaviste? No, non è possibile sostenere che il passaggio dal nomadismo…More