Browsing: Sociale

Uno sguardo sul mondo che ci circonda e sulle nuove tendenze

Politica 0

Bruxelles: il paradiso delle Lobbies. Quali interessi? Chi decide davvero?
E’ difficile fare una stima riguardo il numero esatto di lobbies e gruppi di interesse che compongono la folta costellazione che ha sede a Bruxelles. Un numero approssimativo fissa intorno a quindicimila i lobbisti professionisti. Oltre il 70% lavora al servizio del grande business; il 20% di essi rappresenta gli interessi di regioni, città ed altre istituzioni internazionali, mentre solo il 10% promuove le istanze della società civile, gruppi ambientalisti, associazioni di consumatori, sindacati, ecc… Come organo che, di fatto, prende le decisioni e le applica, in qualità di nuovo «esecutivo» dell’Unione, è nei corridoi della Commissione Europea che si concentrano tutti gli sforzi dei gruppi di interesse, sempre tenendo conto della sproporzione di cui sopra. Ma andiamo ad analizzare chi sono queste lobbies che concretamente determinano, su una nutrita gamma di sfere ed ambiti, la politica europea.

More
Sociale 0

…L’aria e il cielo sono intrisi di segnali elettronici. Intercettarli è facile come raccogliere la pioggia con un secchio. Numerosi cittadini con la fedina penale immacolata, a loro insaputa sono schedati elettronicamente, grazie ai prodigi di un braccio supersegreto dell’ex Sismi, specializzato in spionaggio d’ogni genere e guerra elettronica. E’ tutto documentato nei fascicoli personali: dalle credenze religiose a quelle politiche, fino alle attività professionali e del tempo libero. Siamo controllati e sorvegliati da tempo a nostra insaputa. Il presidente del Consiglio Monti, se non fosse troppo distratto dalle pressioni estere, dovrebbe informare subito le Commissioni parlamentari competenti Affari costituzionali e Difesa…

More
Sociale 0

…La questione del controllo delle società di rating si lega strettamente a quella del (presunto) anonimato dei cosiddetti “mercati”. A prima vista, infatti, la speculazione appare un fenomeno fisiologico, insito alla natura stessa della finanza e dovuto all’azione congiunta della generalità degli investitori; in realtà dietro le quinte si celano nomi e volti. Sempre gli stessi…

More
Cultura 0

tra gli anni Sessanta e Settanta, manifestarono molteplicità di tendenze: al lirismo d’ispirazione trdizionale, si contrappose la negligenza formale di gusto tardo-simbolista e surrealista dei poeti della naug-i nau (dal francese nouvelle vague), fra cui spicca Ahmadi (n.1940). Nel teatro il tentativo fu quello d’innestare le forme di provenienza occidentale su di un filone locale e tradizionale. Nel 1967 la televisione nazionale organizzò il primo Festival delle arti di Shiraz e nel corso del festival internazionale del cinema (1970) i film iraniani riscossero un notevole successo.
Il periodo post-rivoluzionario fu avviato in letteratura dall`atmosfera di aspettative e di speranza suscitate dalla rivoluzione (1979), che richiamò in patria numerosi letterati e intellettuali. In poesia grande fu l’influenza della rivoluzione islamica. la prosa, invece, non sembra discostarsi dalle tendenze dell’epoca precedente.

More
Politica 0

Solo da qualche tempo il debito dello Stato, viene definito sovrano?…

Prima di parlare del debito sovrano, è necessario conoscere altri due termini, che oggi siamo poco avezzi a intendere dato un nuovo linguaggio assunto dagli economisti.
Solo da un paio di anni il debito dello Stato, una volta definito debito pubblico, viene oggi sempre più spesso chiamato debito sovrano. che riguardo sopra tutto, nel caso dei paesi europei, cosiddetti Piigs (Portogallo, Irlanda, Italia, Grecia, Spagna), che ricadono nell’area dell’euro e i cui governi sono soggetti ai diktat della banca centrale di Bruxelles, o meglio del cosi detto Fondo Monetario Europeo…

More
Sociale 0

Ali bin Hussein ‘, il terzo Imam sciita, e suo figlio,’ Ali Akbar, che sono stati entrambi martirizzati in Battaglia a Karbala nel mese di ottobre 680 Ce il loro martirio, e quelle degli altri membri della banda di piccoli Husayn, sono stati santificati nel corso dei secoli e sono un evento chiave nella memoria storica di tutti i musulmani sciiti. La storia ha mescolato con agiografia e ciò che è venuto per essere definito “Martirologio” per creare un alto valore simbolico e quasi mitizzando una visione del passato.

More
1 25 26 27