Browsing: Sociale

Uno sguardo sul mondo che ci circonda e sulle nuove tendenze

Politica 0

…Nelle mani sbagliate i servizi segreti possono trasformarsi in un micidiale strumento di morte e di sopraffazione della popolazione.
Dal momento che sono in possesso di informazioni vitali su stati esteri, criminalità interna esterna, cittadini, politici, aziende, ecc., possono condizionare a loro piacimento la politica del paese.
Se i servizi segreti utilizzano male il loro potere, possono distorcere le informazioni, e piegare gli organi costituzionali, siano essi il governo, il parlamento o la magistratura, ai loro scopi.
Inoltre potendo operare nell’illegalità, e potendo trincerarsi dietro al “segreto” apposto sulle loro operazioni, possono compiere qualsiasi tipo di operazione illegale…

More
Sociale 0

un problema di giustizia: se non c’è un’altra vita, allora i buoni e i cattivi avranno lo stesso destino! E’ uno degli argomenti con cui si afferma l’esistenza di Dio…More

Cultura 0

La curiosità nell’uomo è un comportamento, una attitudine, un istinto, di natura abituale o episodica, caratteristico nell’uomo, atto a soddisfare un desiderio inquisitivo circa la natura di un fenomeno, fisico,geologico, chimoco, astronomico ecc. nel mondo scientifico,nel quotidiano o meglio nelle persone comuni diviene l’attitudine per sondare l’opinione di un altro soggetto umano…

More
Sociale 0

L’educazione è uno strumento indispensabile ed imprescindibile, per dare agli uomini la capacità di essere protagonisti della propria esistenza, per esercitare scelte personali e responsabili, per apprendere nel corso di tutta la vita senza frontiere, siano esse geografiche, politiche, culturali, religiose, linguistiche e di genere.
Educare è aiutare la vita ad incamminarsi nelle ampie e sempre nuove strade dell’esperienza con spirito sereno permeato di fratellanza, di desiderio di bene, di responsabilità.

More
Sociale 0

La società è cosi corrota che non ha più la forza di riprendersi, e come tale, essa rischia facilmente d’essere sopraffatta da altre società più coerenti coi valori che professano (che possono essere anche valori negativi. I normanni p.es. avevano sicuramente valori più negativi di quelli professati dai bizantini e dai longobardi, eppure ebbero la meglio nell’Italia meridionale, proprio perché più coerenti nella loro gestione dispotica del potere).

More
Politica 0

Bruxelles: il paradiso delle Lobbies. Quali interessi? Chi decide davvero?
E’ difficile fare una stima riguardo il numero esatto di lobbies e gruppi di interesse che compongono la folta costellazione che ha sede a Bruxelles. Un numero approssimativo fissa intorno a quindicimila i lobbisti professionisti. Oltre il 70% lavora al servizio del grande business; il 20% di essi rappresenta gli interessi di regioni, città ed altre istituzioni internazionali, mentre solo il 10% promuove le istanze della società civile, gruppi ambientalisti, associazioni di consumatori, sindacati, ecc… Come organo che, di fatto, prende le decisioni e le applica, in qualità di nuovo «esecutivo» dell’Unione, è nei corridoi della Commissione Europea che si concentrano tutti gli sforzi dei gruppi di interesse, sempre tenendo conto della sproporzione di cui sopra. Ma andiamo ad analizzare chi sono queste lobbies che concretamente determinano, su una nutrita gamma di sfere ed ambiti, la politica europea.

More
Cultura 0

Nella sua incarnazione economica il megalomane agisce attraverso la pervasività delle sue idee, non ha un programma politico, né un partito, niente credo, o sacre scritture. La verità, la giustizia, la pace e la convivenza con gli altri non conta le sue idee sono volte al profitto, al denaro, che in modo inconscio governano la sua vita.

Quindi emerge che l’uomo che adora il proprio potere, il megalamane, non tollera che qualcun altro possa essere alla sua altezza.

More
Sociale 0

…L’aria e il cielo sono intrisi di segnali elettronici. Intercettarli è facile come raccogliere la pioggia con un secchio. Numerosi cittadini con la fedina penale immacolata, a loro insaputa sono schedati elettronicamente, grazie ai prodigi di un braccio supersegreto dell’ex Sismi, specializzato in spionaggio d’ogni genere e guerra elettronica. E’ tutto documentato nei fascicoli personali: dalle credenze religiose a quelle politiche, fino alle attività professionali e del tempo libero. Siamo controllati e sorvegliati da tempo a nostra insaputa. Il presidente del Consiglio Monti, se non fosse troppo distratto dalle pressioni estere, dovrebbe informare subito le Commissioni parlamentari competenti Affari costituzionali e Difesa…

More
Cultura 0

I pregiudizi razziali in senso stretto, come coscienza della superiorità “biologica” della propria “razza”, si sono sviluppati nell’epoca moderna, alla fine del XVIII sec., per giustificare una politica nazionalistica e colonialistica.
Nei confronti degli schiavi negri, nei primi tempi del colonialismo, gli europei avevano un disprezzo legato alla condizione sociale e non al sangue. Il nero non veniva considerato di per sé inferiore al bianco, anche se l’arretratezza scientifica e tecnologica veniva usata per sottomettere le popolazioni non-europee.

More