Browsing: Sociale

Uno sguardo sul mondo che ci circonda e sulle nuove tendenze

Sociale 0

Italia nella Nato. Perché nessuno ne parla? Nel 1949 a Washington fu firmato il Patto Atlantico cioè il trattato istitutivo della Nato. Oggi fanno parte della Nato 28 Stati. Come è noto il patto fu…More

Sociale 0

Trattato di Lisbona diventa operativo…ma cosa dice e cosa cambia per noi e per l’Europa?

L’Unione europea si fonda sul principio dello stato di diritto. Ciò significa che qualsiasi azione da essa intrapresa deriva dai trattati, che vengono concepiti e approvati in modo volontario e democratico da tutti gli Stati membri. I trattati firmati in precedenza sono stati sottoposti a modifiche e aggiornamenti per poter tenere il passo con l’evoluzione della società.

More
Sociale 0

I salafiti per l'Islam sono sostenitori delle origini, divenuti oggi maestri del terrore. Molti sono ormai i gruppi della gigantesca e variegata galassia dell'internazionale islamica che, almeno nominalmente, si richiamano alla Salafiyya, il ritorno alla purezza delle origini dell'Islam. Il termine salafita (o salafista) deriva dalla parola araba 'salaf', letteralmente 'antenato'. Il primo a propugnare laMoreMore
Politica 0

…In Italia nel 2010 sono state estratte poco più di 5 milioni di tonnellate di petrolio (4,4 milioni di tonnellate a terra e circa 700mila tonnellate a mare), pari al 7% dei consumi totali nazionali di greggio. Il petrolio dai fondali marini è stato estratto utilizzando 9 piattaforme e 83 pozzi ancora produttivi. La produzione di petrolio off-shore, da trivellazione a mare, si concentra in due zone: a largo della costa meridionale siciliana, tra Gela e Ragusa, dove nel 2010 si è prelevato il 54% del totale nazionale estratto dai fondali marini, e nel mar Adriatico centro meridionale dove è stato estratto il restante 46%…

More
Cultura 0

Il ’900 sarà come un misto di grande sviluppo tecnico e grandi arretratezze, di grande orgoglio e grande irresponsabilità. Il secolo inizia solo per pochi come una “Belle Epoque”. Anche nei pochi Paesi ove l’industrializzazione è un fenomeno rilevante (ossia l’Inghilterra, la Francia, la Germania, e in certa misura i Paesi Bassi e il Belgio) la vita della stragrande maggioranza della popolazione, composta di contadini e di operai, trascorre in condizioni molto dure, che oggi ci sembrerebbero insopportabili. I salari consentono, e non sempre, il solo soddisfacimento di bisogni essenziali; gli orari di lavoro sono molto lunghi; le ferie pagate sono privilegio di poche categorie di lavoratori; le assicurazioni sociali sono di là da venire; la disoccupazione, totalmente priva degli “ammortizzatori” cui oggi siamo abituati, diventa spesso l’anticamera della mendicità.

More
Sociale 0

Eliphas Lévi Constant nacque a Parigi nel quartiere di Saint-Germain-des-Prés, l’ 8 febbraio 1810 muore a Parigi il 31 maggio 1875 -figlio del calzolaio Jean-Joseph Constant e di Jeanne-Agnès Da…More

1 2 3 25