Browsing: Politica

Temi e riflessioni sugli avvenimenti politici nazionali e internazionali.

0
Cultura

Non troveremo mai un fine per la nazione né una nostra personale soddisfazione nel mero perseguimento del benessere economico, nell’ammassare senza fine beni terreni, senza rispetto per gli elemetari princi della democrzia e della costituzione.
Non possiamo misurare lo spirito nazionale sulla base dell’indice Dow-Jones, né i successi del paese sulla base del prodotto nazionale lordo (PIL).Cosi come non lo si puo fare salla base delle speculazioni finanziarie di pochi “signori”.

More
0
Politica

“Noi, popoli delle Nazioni Unite, decisi a salvare le future generazioni dal flagello della guerra, che per due volte nel corso di questa generazione ha portato indicibili afflizioni all’umanità, a riaffermare la fede nei diritti fondamentali dell’uomo, nella dignità e nel valore della persona umana, nella uguaglianza dei diritti degli uomini e delle donne e delle nazioni grandi e piccole…”
Le Nazioni Unite hanno come fine il conseguimento della cooperazione internazionale in materia di sviluppo economico, progresso socioculturale, diritti umani e sicurezza internazionale. Relativamente alla sicurezza internazionale in particolare hanno come fine il mantenimento della pace mondiale anche attraverso efficaci misure di prevenzione e repressione delle minacce e violazioni ad essa rivolte…

More
0
Cultura

Che cos’è la democrazia? E’ il governo dei rappresentanti del popolo, eletti periodicamente. Non è il governo “del” popolo ma “per” il popolo, in cui il popolo è attivo solo nel momento in cui va a votare: cosa che avviene nel corso delle elezioni amministrative o politiche. Un altro momento in cui il popolo si esprime direttamente col voto è quello del referendum abrogativo di leggi o, più spesso, di articoli di leggi già in vigore.

More
0
Cultura

…In certi manuali di storia della letteratura, generalmente, trattando il Pascoli, si considera il suo periodo giovanile (quello politicamente impegnato in direzione del socialismo anarchico) con sfumature diverse ma di contenuto analogo: sprezzante, sarcastica, ironica, paternalistica, patetica… E si usano espressioni così superficiali e vergognose che, volendo, potremmo tradurle nel modo seguente: “non avrebbe dovuto”, “era un povero illuso”, “era giovane”, “era spiantato”, e via dicendo. Il che, in sostanza, lascia ben capire come l’autore del manuale intenda l’impegno politico rivoluzionario.
Ciò fa sì che di quel periodo lo studente non venga a sapere praticamente nulla. Il silenzio (ma sarebbe meglio dire la “censura”) viene giustificata col dire che il vero “poeta”, il vero “artista” è maturato soltanto molti anni dopo, allorché comprese la vanità dei suoi ideali giovanili…

More
0
Politica

Ieri venivamo spaventati col pericolo dittatoriale, della perdita dei principi democratici, oggi veniamo rassicurati in quanto il sacrificio imposto e fatto appunto a tutela e salvaguardia della stessa democrazia, sacrifici, che per altro però non tangono la casta e le lobbies, parassitarismo questo che offende e calpesta la dignità di ogni cittadino comune.
Solo una vera democrazia compiuta forse potrebbe migliorare la vita il sociale di ciascuno, ma anzi tutto è necessario eliminare i privileggi della casta e delle lobbies, e questo oggi è da ritenere che non possa avvenire con formule democratiche, ma solo forse con forti sommovimenti della piazza.

More
0
Politica

La fine della prima guerra mondiale disegnò nuovi equilibri geopolitici.
Le potenze vincitrici del primo conflitto mondiale si divisero il mondo con un’ottica ancora coloniale. Le zone aride del medioriente, un tempo importante crocevie dei commerci con le indie, divennero strategicamente importanti per le riserve petrolifere…

More
0
Politica

…Il denaro che creano, da un “niente” di norma non è fililigranato. Ma di solito viene creato col sistema elettronico, quando si illumina lo schermo del computer ed appare il tuo estratto conto, o a casa ti arriva l’ormai consueto estratto della carta di credito, o bancomat. Questo denaro è in buona sostanza elettronico è forma circa il 90% di tutta la moneta presente nell’economia. Solo un possibile misero 10% del danaro è ancora nella vecchia forma ossia “contante” esistente nelle nostre tasche…

More
1 2 3 4 5 19
Translate »