Browsing: Politica

Temi e riflessioni sugli avvenimenti politici nazionali e internazionali.

0
Politica

Ieri venivamo spaventati col pericolo dittatoriale, della perdita dei principi democratici, oggi veniamo rassicurati in quanto il sacrificio imposto e fatto appunto a tutela e salvaguardia della stessa democrazia, sacrifici, che per altro però non tangono la casta e le lobbies, parassitarismo questo che offende e calpesta la dignità di ogni cittadino comune.
Solo una vera democrazia compiuta forse potrebbe migliorare la vita il sociale di ciascuno, ma anzi tutto è necessario eliminare i privileggi della casta e delle lobbies, e questo oggi è da ritenere che non possa avvenire con formule democratiche, ma solo forse con forti sommovimenti della piazza.

More
0
Politica

La fine della prima guerra mondiale disegnò nuovi equilibri geopolitici.
Le potenze vincitrici del primo conflitto mondiale si divisero il mondo con un’ottica ancora coloniale. Le zone aride del medioriente, un tempo importante crocevie dei commerci con le indie, divennero strategicamente importanti per le riserve petrolifere…

More
0
Politica

…Il denaro che creano, da un “niente” di norma non è fililigranato. Ma di solito viene creato col sistema elettronico, quando si illumina lo schermo del computer ed appare il tuo estratto conto, o a casa ti arriva l’ormai consueto estratto della carta di credito, o bancomat. Questo denaro è in buona sostanza elettronico è forma circa il 90% di tutta la moneta presente nell’economia. Solo un possibile misero 10% del danaro è ancora nella vecchia forma ossia “contante” esistente nelle nostre tasche…

More
0
Politica

Pensando a Platone e quanto descritto nella sua “Repubblica”-che i nostri politici dovrebbero leggere e rifletterci…forse saprebbero migliorare le sorti del Paese…che è anche il loro…e non condurlo allo sfascio o peggio…per oppotunismo e sete di potere…affarismo…

Quando un popolo, divorato dalla sete della libertà, si trova ad avere a capo dei coppieri che gliene versano quante ne vuole, fino ad ubriacarlo, accade allora, che se i governanti resistono alle richieste dei sempre più esigenti sudditi, son dichiarati tiranni. L’uomo ligio al dovere viene considerato un uomo senza carattere, un servo, quando il maestro non osa rimproverare gli scolari e costoro si fanno beffe di lui, quando i giovani pretendono gli stessi diritti, le stesse considerazioni dei vecchi e questi, per non parere troppo severi, danno ragione ai giovani. In questo clima di libertà, nel nome della medesima, non vi è più riguardo né rispetto per nessuno. In mezzo a tale licenza nasce e si sviluppa una mala pianta “la tirannia”.

More
0
Politica

“La corruzione è il tarlo della vocazione politica” – ha dichiarato Papa Francesco, durante il suo recente  viaggio in Emilia…More

0
Politica

…Sulla base delle riflessioni di Gramsci sui modelli di partito, gli islamisti appaiono come coloro che additano alle masse un’età dell’oro nella quale tutte le tensioni e le contraddizioni si risolveranno, in questo caso grazie all’Islam. Gli islamisti, adottando il mito, nell’accezione di Sorel, della società islamica da instaurare, hanno oscurato la realtà storica delle relazioni di produzione, spostando il conflitto dal campo degli assetti socio-economici a quello della cultura in senso lato…

More
0
Politica

Le rivoluzioni non si fanno soltanto perché la gente non ne può più: se fosse così semplice, nel Terzo mondo dovrebbero essercene a catena. Senza dubbio una sofferenza che può essere tolta non può essere sopportata, ma è anche vero che di questa possibilità reale, concreta, occorre prendere coscienza. Un popolo incolto, ignorante, disperato al massimo può far scoppiare delle improvvise ribellioni, dei “fuochi d’artificio”, ma tutto finisce lì. Che poi la Germania che mandò al potere il nazismo non era affatto dominata dall’ignoranza.

More