Browsing: Cultura

Caratterizzazioni letterarie e filosofiche

Cultura 0

Grazie a questa facoltà, Pitagora filosofo presocratico sostenne di aver già vissuto quattro volte e, in particolare, di essere stato prima Etalide, poi Euforbo, nei cui panni era stato ferito a Troia da Menelao, quindi Ermotimo a dimostrazione diceva di aver riconosciuto in un tempio lo scudo di Menelao e infine Pirro, un povero pescatore dell’isola di Delo…..

More
Cultura 0

Può esistere un popolo maledetto dalla storia, odiato da tutti gli altri popoli? Se gli ebrei pensano di esserlo, fanno del vittimismo. Non può esistere alcun popolo odiato in quanto “popolo”. O almeno questa cosa non può durare per secoli e secoli. Prima o poi si arriva a un compromesso, a un’intesa, anche perché chi viene odiato, si difende, rivendica dei diritti, cerca di dimostrare d’essere migliore di come viene dipinto, e spesso i popoli conquistatori diventano culturalmente conquistati, come gli antichi romani da parte dei greci.Persino tra i popoli dominatori, c’è sempre qualcuno che cerca d’essere o di sembrare migliore degli altri, inducendo questi, in qualche modo, ad adeguarvisi.

More
Cultura 0

Il Dio “personale” non produce alcun danno e rimane custodito nel singolo individuo come patrimonio della sua interiorità.
Un Dio, anche quello considerato il migliore, il più giusto un “Dio dell’amore”, solo che lo si inserisca in una religione “storica” che se ne appropria facendone un feticcio per i suoi “credenti”, ecco che si trasforma in un ispiratore di stragi, crociate, roghi, inquisizioni, torture e bieche oppressioni. questo ce lo dice la Storia.

Forse, forse è meglio un’infinità di qualsivoglia “pseudo Dèi” individuali, ciascuno come tacito testimone della interiorità o della ricerca intellettiva personale al quale, per motivi tutti propri, piaccia pensarla in quel modo, che non anche una religione la quale, animata dai propri proconsoli ecclesiali alla guida dei “credenti”, inalberi un Dio come proprio vessillo, che pare detti delle proprie volonta, talvolta non in linea con la modernità e le sue esigenze sociali.

More
Cultura 0

La filosofa divenne a partire dal Rinascimento un’eroina del sapere contrapposta all’ignoranza barbarica dei fanatici cristiani appoggiati dalla Chiesa Romana.
Ipazia viene ricordata, ancora oggi, come la prima matematica della storia, fu l’inventrice dell’astrolabio, del planisfero e dell’idroscopio.
Figlia di un celebre matematico del Museo dell’insegnamento di Alessandria d’Egitto, Teone, il cui Commentario all’Almagesto di Tolomeo viene considerato uno dei migliori lavori di astronomia della scuola alessandrina, Ipazia, nata intorno al 370, fu istruita dal padre nelle scienze esatte (specialmente astronomia e geometria), ma subì anche influenze teosofiche e occultistiche, in quanto frequentò la scuola neoplatonica di Alessandria.

More
Cultura 0

Nella nostra civiltà occidentale il concetto di cultura è divenuto erroneamente sinonimo di “conoscenza di quanto depositato nei libri” vi è quindi la tendenza a considerare persone colte o addirittura uomini di cultura coloro che hanno letto tanti libri.
In società come la nostra oramai la cultura non si identifica esclusivamente con le tradizioni scritte, ma con le nuove tecnologie multimediali (ipertesti, immagini e suoni) per questo i grandi mezzi di comunicazione sono responsabili della cultura di massa.

More
Cultura 0

Vercingetorige, fu senza dubbio tra i più grandi avversari di Roma. Fino al XIX secolo, gli storici lo ignoravano, facendo risalire le origini della Francia a storie mitologiche e considerando come primi abitanti i Franchi e come re Clodoveo. La sua figura “riemerse” nel 1828 con la pubblicazione “Histoire des Gaulois depuis les temps les plus reculés”di Amèdèe Thierry, in cui si celebrano non solo i Galli ma anche la figura del condottiero. Fu da questo momento che ci si interrogò per capire se “Vercingetorige” indicasse un nome proprio o volesse dire solamente “capo” in lingua Arverna….

More
Cultura 0

La curiosità nell’uomo è un comportamento, una attitudine, un istinto, di natura abituale o episodica, caratteristico nell’uomo, atto a soddisfare un desiderio inquisitivo circa la natura di un fenomeno, fisico,geologico, chimoco, astronomico ecc. nel mondo scientifico,nel quotidiano o meglio nelle persone comuni diviene l’attitudine per sondare l’opinione di un altro soggetto umano…

More
Cultura 0

UZZAI -analisi-significato e origine “UZZAI”  non intendo richiamare filologicamente le molteplici etimologie che da molti si sono ricercate allo scopo di chiarire l’esatto significato dell’acclamazione massonica UZZAI. Per brevità rimando…More

1 21 22 23
Translate »