Author: G.M.S.

G.M.S.

G.M.S. conosciuto dagli amici come Gianca-ex incursore di Marina, laureato in scienze politiche. Ha viaggiato molto in Africa francofona, Medio Oriente e Sud America, oggi in pensione, si occupa di tematiche escatologiche e sociali ma conserva l’amore per i viaggi e nuove conoscenze.

Cultura 0

Tutte le cose sono numeri” sosteneva Pitagora.
Per il famoso filosofo di Samo i numeri erano delle vere e proprie entità , alcuni avevano addirittura un significato magico. I numeri dispari erano maschili, perfetti e benevoli, mentre i numeri pari erano femminili e imperfetti. In numerologia i numeri che vengono presi in considerazione sono quelli che vanno da 1 a 9, e ad ognuno di questi corrisponde un pianeta.fantasticando un po’potremmo scoprire che…1. E’ il numero del “principio”, l’essenza per eccellenza… ciò che da vita ciò che “accende”, a questo numero corrisponde infatti il Sole.

More
Cultura 0

L’elogio alla follia scritto da Erasmo, illustra la corruzione del clero la ricerca di ricchezza e potere.
La definizione di libero arbitrio su cui Erasmo costruisce il proprio discorso è quella di un “potere della volontà umana in virtù del quale l’uomo può sia applicarsi a tutto ciò che lo conduce all’eterna salvezza, sia, al contrario, allontanarsene”. Ma è importante segnalare da subito che per la controversia, in seguito parrà manifesto si rivelerà fondamentale e centrale per il concetto di grazia.

More
Sociale 0

Un diverso destino da parte delle due aree del neo-impero romano-cristiano: in Oriente la Chiesa bizantina si sottometteva politicamente allo Stato; in Occidente era la Chiesa romana a pretendere una sottomissione da parte dei sovrani. Là dove il basiléus poteva controllare la Chiesa (benché questa rivendicasse totale indipendenza sul piano teologico), lì era altresì possibile, da parte dello Stato, controllare ogni altra sfera sociale. Viceversa in Occidente la Chiesa romana impedì qualunque forma centralizzata di controllo, rendendo i sovrani troppo deboli nei confronti dei loro sudditi.

More
Politica 0

La distinzione tra tassa e imposta è ereditata dal diritto romano ed è tipica dei Paesi di diritto latino. Nei Paesi di Common Law (Regno Unito e Stati Uniti) vige da tre secoli il principio del “no taxation without representation”, ideato all’inizio della Rivoluzione americana. Si tratta di un principio in base al quale i cittadini che pagano i tributi devono essere rappresentati in Parlamento, e i tributi debbano derivare da una decisione parlamentare, in merito a un servizio di cui beneficiano i contribuenti. Questo principio è recepito nell’ordinamento italiano dove è vietata tramite decreto governativo l’estensione o l’imposizione di nuovi tributi (art. 4 della legge n. 212/2000 – Statuto dei diritti del Contribuente).

More
Politica 0

Non è il nostro debito quando non siamo stati noi a crearlo. Non è il nostro debito quando non siamo stati consultati. Non è il nostro debito quando i diritti fondamentali vengono violati in nome del suo pagamento. I debiti ingiusti non sono i nostri debiti!”
il direttore della Banca Mondiale, Jim Yong Kim, meno di una settimana fa ha dichiarato che la povertà estrema (riferendosi così a quel miliardo di persone al mondo che vivono con meno di un dollaro al giorno) “è la questione morale centrale dei nostri tempi” e ha indicato un forte impegno dell’Organizzazione alla sua eliminazione entro il 2030. ( campa cavallo…….)

More
Politica 0

Siria- bugie edotte per interesse La fobia nei confronti della Russia non ha alcun fondamento di razionalità politica. Si tratta di un governo autocratico, obietterete. E allora? Anche la Cina…More

Politica 0

Guerra e pace. Chiesa e Stato. Conflitti religiosi. Strategie diplomatiche. Interventi militari. Oggi sono molte le lenti da cui guardare quanto sta accadendo nel mondo. La Chiesa, con Papa Francesco…More

1 2 3 68