X coscere qualcosa in più dell’Italia

0
La bandiera simbolo della Nazione è  una bandiera a tre colori composta da verde, bianco e rosso partendo dall’asta, a tre bande verticali di eguali dimensioni, così definita dall’articolo 12 della Costituzione della Repubblica Italiana, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale nº 298, edizione straordinaria, del 27 dicembre 1947.
_______________________________________

Dietro ogni nome c’è una storia. E questo vale anche per i nomi non solo di persone, ma anche per quelli delle Nazioni. Ogni Nazione ha infatti un nome che deriva dall’antichità, ed è questo il caso di Italia. Il nome Italia infatti è un nome antico, nonostante invece lo Stato Italiano sia piuttosto giovane, essendo nato nel 1861. Ma perché l’Italia si chiama così? E come si chiamava prima l’Italia?

Esistono molte ipotesi sull’origine del nome Italia

Riguardo l’etimologia del nome Italia esistono numerosi studi e ipotesi, ma non si è ancora giunti ad una visione comune che metta d’accordo tutti gli storici e i linguisti. D’altronde, il nostro Paese è stato abitato da etnie di ogni tipo, trovandosi in una posizione geografica particolarmente aperta ad accogliere popolazioni provenienti da altri territori. Prima di Mazzini infatti, l’Italia è stato un paese fatto di enormi differenze culturali al suo interno, ma proprio su queste differenze ha costruito la sua ricchezza.

Non sorprende quindi come, in questo mix culturale ed etnico, gli studiosi non riescano ad accordarsi definitivamente su una visione univoca per quanto riguarda l’etimo della parola Italia.

L’ipotesi più accreditata è quella che fa risalire il nome Italia ad un sovrano della regione che in antichità era abitata dagli Enotri. Questa popolazione occupava principalmente l’Italia del sud, in particolare la Calabria, fino ad espandersi più a nord. L’area d’influenza di questo popolo venne chiamata Italia proprio in virtù del suo sovrano, Italo.

Nell’antichità, storici come Tucidide e Antioco di Siracusa riferivano all’Italia come terra degli Enotri, che occupavano quella che ora è appunto la Calabria. Questa però è solo uno dei possibili perché.

Altri storici e linguisti invece fanno risalire l’origine del nome al vocabolo greco Italòs, che significa “toro”. La Calabria era anche abitata dai Vituli, che veneravano il toro ed era per loro un animale sacro. Alcuni studiosi sostengono quindi che le popolazioni provenienti dal mare chiamassero Italoi le popolazioni di terra, facendo riferimento alla venerazione del toro sacro. La maggior parte degli studiosi concordano sul fatto che inizialmente con “Italia” si intendesse solo la parte meridionale della penisola, in particolare proprio la Calabria.

Tante etnie, un solo nome

Esistono molte altre ipotesi sull’origine del nome Italia ma, come si è detto, nessuna di queste mette d’accordo definitivamente i linguisti. In un mosaico di etnie e migrazioni, è quindi difficile stabilire un’origine del nome di una regione che ha accolto un mix di culture così vasto. Ma tutte queste culture così diverse fra loro hanno in comune il fatto di aver calpestato lo stesso terreno, il suolo che le ha unite sotto un unico nome e bandiera,l’ Italia.

Avatar

G.M.S. conosciuto dagli amici come Gianca-ex incursore di Marina, laureato in scienze politiche. Ha viaggiato molto in Africa francofona, Medio Oriente e Sud America, oggi in pensione, si occupa di tematiche escatologiche e sociali ma conserva l’amore per i viaggi e nuove conoscenze.

Rispondi

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: