L’epoca vichinga (video)

0

Gli scandinavi dell’era vichinga erano molto più della solita immagine di guerrieri sanguinari.

I vichinghi sono tra le icone culturali principali in Norvegia e i musei dedicati ai vichinghi sono mete turistiche popolari a Oslo. Ma chi erano davvero questi vichinghi? Cerchiamo di conoscere più da vicino questi navigatori affascinanti e l’epoca in cui vissero. 

Conquistatori per mare

L’epoca vichinga in Scandinavia durò da circa l’800 fino al 1050 (d.C.). Il periodo prende il nome da un popolo, i vichinghi, che solcò i mari di tutta Europa per guerre, commercio e esplorazioni. L’attacco dei vichinghi al monastero di Lindisfarne nel 793 viene spesso associato con l’inizio dell’epoca vichinga, visto che gli attacchi dei vichinghi nel resto d’Europa erano ugualmente brutali.
Le scorribande vichinghe divennero famose in tutta Europa. Sarebbero dovuti passare più di 1000 anni prima che qualcuno fuori dalla Scandinavia parlasse dei vichinghi in altri termini rispetto alla convenzione che dipingeva i vichinghi come barbari. Negli ultimi due secoli si \e formata una concezioen diversa di quell’epoca: questa civiltà di guerrieri era anche caratterizzata da competenza tecnologica, conoscenze sorprendenti con cambiamenti all’interno della propria società nel corso della sua storia. 

Navigatori geniali, artigiani e artisti provetti

Dietro le imprese marittime dei vichinghi c’è una conoscenza profonda e unica della costruzione delel navi, e dell’arte della navigazione. I vichinghi costruivano navi veloci e adatte al tipo di mare da affrontare. Questa tecnica, combinata con uno spirito di avvenura unico, e una sapienza marinara davvero speciale, portò i vichinghi ad est fino all’interno della Russia odierna, giù fino alla fantastica Bisanzio e fino in America ad ovest, ben 500 anni prima di Cristoforo Colombo.

Artigiani, carpentieri ed esperti costruttori di navi e di armi avevano un rango alto nell’epoca vichinga. Uno dei maggiori tratti caratteristici dei quell’epoca è senza dubbio la perizia nella costruzione di navi ed altri oggetti, soprattutto in legno e ferro. Sono stati rinvenuti oggetti di legno e ferro, decorati e di incredibile fattura. All’occhio moderno, questi oggetti così decorati sembrano davvero opere d’arte, sia che si tratti di monete, armi o altri attrezzi. Opere uniche per quel periodo.

I fondatori di Oslo

Sebbene molti emigrassero dalla Norvegia in quel periodo, nel paese succedevano lo stesso cose interessanti. Lo sviluppo veniva spesso da impulsi che i vichinghio portavano a casa con sé dalle loro scorribande. Tra i progressi tecnologici portati dai viaggi dei vichinghi, menzioniamo  quelli nel campo dell’agricoltura, oltre all’introduzione di sistemi commerciali più avanzati. Il Cristianesimo venne introdotto come alternativa alla vecchia religione, e la Norvegia, nel corso dell’epoca vichinga, venne unificata come regno e vide così i suoi primi re.

In quel periodo sorsero anche le prime città norvegesi: insiediamenti permanenti dove le funzioni amministrative e militari, i riti sociali e religiosi venivano riuniti. Oslo è tra le città che si sostiene siano sorte nell’era vichinga. Alcuni scavi a Oslo hanno portato alla luce una struttura cittadina che risale intorno all’anno 1000 d.C.

G.M.S.

G.M.S. conosciuto dagli amici come Gianca-ex incursore di Marina, laureato in scienze politiche. Ha viaggiato molto in Africa francofona, Medio Oriente e Sud America, oggi in pensione, si occupa di tematiche escatologiche e sociali ma conserva l’amore per i viaggi e nuove conoscenze.

Rispondi

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: