Un Dio Interiore….

0

librepensamientoIl Dio “personale” non produce alcun danno e rimane custodito nel singolo individuo come patrimonio della sua interiorità.
Un Dio, anche quello considerato il migliore, il più giusto un  “Dio dell’amore”, solo che lo si inserisca in una religione “storica” che se ne appropria facendone un feticcio per i suoi “credenti”, ecco che si trasforma in un ispiratore di stragi, crociate, roghi, inquisizioni, torture e bieche oppressioni. questo ce lo dice la Storia.

Forse, forse è meglio un’infinità di qualsivoglia “pseudo Dèi” individuali, ciascuno come tacito testimone della interiorità o della ricerca intellettiva personale al quale, per motivi tutti propri, piaccia pensarla in quel modo, che non anche una religione la quale, animata dai propri proconsoli ecclesiali alla guida dei “credenti”, inalberi un Dio come proprio vessillo, che pare detti delle proprie volonta, talvolta non in linea con la modernità e le sue esigenze sociali.

Il discrimine sta tutto quindi nel ruolo passivo a cui il “credente” viene indotto, cioè chi crede si affida, recepisce, subisce, si identifica in qualcosa che gli hanno raccontato o imposto, anche se socialmente e perchè no spiritualmente a lui estraneo.

Ma viene da dire e pensare allora non è più logico che quel qualcuno, che si pone delle domande e che in qualche modo si risponde come meglio può, sia posto a plauso in quanto “libero pensatore”.

Purtroppo costui viene considerato anzi diviene un opportunista un estraneo, poichè in proprio ha cercato e ha pensato e ha dubitato e si e dato una risposta esistenzialmente valida per se stesso, e così agendo, non è e non puo essere rittenuto un “credente” un “fedele”, in quanto avulso da  precetti e o sistemi dottrinali altrui, avendo fatto anzi ricercato risposte nei limiti del “SE” a lui più consoni.

Di norma questo porta a divenire estranei alla comunità dei più, e fuori dalla religione o meglio dalle regole dottrinali, anche se ciò interiormente o meglio spiritualmente è per lui appagante, per cui  diviene e va considerato un “libero credente”.

elab.-gms———————————————-

G.M.S.

G.M.S. conosciuto dagli amici come Gianca-ex incursore di Marina, laureato in scienze politiche. Ha viaggiato molto in Africa francofona, Medio Oriente e Sud America, oggi in pensione, si occupa di tematiche escatologiche e sociali ma conserva l’amore per i viaggi e nuove conoscenze.

Rispondi

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: