Storia dell’Ordine dei Templari.

0

 

 

Storia segreta dell’Ordine dei Templari dalle Tenebre alla Luce
affascinante fantastica visione storica- buona come una bella zuppa-un minestrone- tutto da leggere per credere, costatare, come la fantasia non abbia limiti.
Questa è una piccola frazione della storia segreta dell’Ordine dei Templari. Un altro piccolo contributo per comprendere le tipiche attività delle Tenebre e il grande lavoro sotterraneo della Luce. Un altro piccolo contributo per comprendere le tipiche attività delle Tenebre e il grande lavoro sotterraneo della Luce
Uno dei 9 templari, Hugo de Payens, fu incaricato dal Re dei Vigilanti di creare un Ordine che fosse lo specchio dell’Ordine di Melkizedek…A quell’epoca, quelli che saranno i 9 fondatori non conoscevano gli esseni di Qumran…Lo Spirito li condusse in Terra Santa ove i 9 conobbero il grande Hasan Sabbah, Gran maestro degli Assassini Ismailiti della fortezza di Alamut (nota come FORTEZZA DELLA SCIENZA). Qui Sabbah, anch’egli fortemente ispirato e in contatto col CENTRO MISTICO, con il LOGOS, li istruì su Gesù, sugli Esseni e su Maometto….E nacque la leggenda dei Cavalieri del Tempio. E ora veniamo alla GRANDE VERITA’ che molti iniziati alla  Massoneria non accetterebbero neanche morti. Non posso dirVi da dove ho estratto questa storia, ma è la vera storia degli accadimenti successivi allo sterminio dei Cavalieri Templari. Questa storia vi farà comprendere ogni cosa e mette a tacere tutte le chiacchiere massoniche sulla loro derivazione diretta dall’Egitto dei Templi. Gli esseni affondavano le loro radici nell’Egitto iniziatico, non certo i Massoni, la cui componente egizia è dovuta all’operato di alcuni iniziati quali Cagliostro…
SE C’ERA QUALCUNO CHE ODIAVA I TEMPLARI PIU DI OGNI ALTRA COSA ERANO I CAVALIERI OSPITALIERI, LEGATI ALLE TENEBRE…ORMAI ALCUNI SAPEVANO QUALE LUCE IRRADIAVA DAL NUCLEO DEL TEMPIO, NOTO SEGRETAMENTE COME FIGLI DELLA VALLE. I TEMPLARI CHIAMAVANO GLI OSPITALIERI “CANI NERI”. ANCHE FILIPPO IL BELLO E CLEMENTE V ODIAVANO FEROCEMENTE I CAVALIERI, AIZZATI DALLE TENEBRE PROPRIO COME IL SINEDRIO FU AIZZATO CONTRO GESU’, SIA LUI SEMPRE BENEDETTO. IL GRAN MAESTRO DEGLI OSPITALIERI COMPRO’ L’AIUTO DI DUE TEMPLARI APOSTATI PER FAR ACCUSARE L’ORDINE INTERO DI INIQUITA’ ED ERESIA. QUINDI, ATTENTI, TUTTO INIZIO’ DAGLI OSPITALIERI, OGGI ORDINE DI MALTA (legato al carroccio Vaticano,non a caso)…SAPETE TUTTI COSA INFLISSERO AI TEMPLARI…PROCESSI FARSA, TORTURE ORRIBILI, ESECUZIONI DA FILM DELL’ORRE.
DOPO LA MORTE DI DE MOLAY E LA SOPPRESSIONE DELL’ORDINE, ALCUNI CAVALIERI (a parte quelli rimasti in Portogallo) SI RITIRARONO IN SCOZIA, POICHE’ ROBERT DE BRUCE LI AVEVA IN GRANDE CONSIDERAZIONE, DOPO L’AIUTO PRESTATO DAI TEMPLARI NELLA BATTAGLIA DI BANNOCKBURN AGLI SCOZZESI PER LA LORO INDIPENDENZA. BEATRICE DI BEQUART, VEDOVA DI DE MOLAY, CERCO’ DI RIPRENDERE LE FILA. IL LORO RIFUGIO FU NELLA FORTEZZA DI KILLWINNING. TEMPO DOPO FURONO RAGGIUNTI DAL VALOROSO CAVALIERE NORBERTO DI NEWKMON, IL QUALE PORTO’ LORO IL SACRO DEPOSITO DELLE “TRE PIETRE CUBICHE RITROVATE A GERUSALEMME NEL TEMPIO”, E CHE IN SEGUITO FURONO TRASFERITE NEL TEMPIO DI HEREDON. 81 CAVALIERI, RADUNANDOSI, COSTITUIRONO UNA NUOVA ASSOCIAZIONE FONDATA SULLE LORO ANTICHE MASSIME, CUI FU DATA IL NOME DI “FRANCA-MASSONERIA”. ESSI SI FECERO CHIAMARE “CAVALIERI MASSONI”, ALLUDENDO CON CIO’ AL LORO DESIDERIO DI RIEDIFICARE IL TEMPIO DISTRUTTO DALLE TENEBRE. Ora. all’ART 4 dei Capitoli Segreti dell’ANTICA MASSONERIA SCOZZESE legati al grado 30-Cavaliere Templare, è detto testualmente: LA MASSONERIA è NATA DAI CAVALIERI TEMPLARI.QUESTI LA ISTITUIRONO DOPO IL SUPPLIZIO DEL GRAN MAESTRO, PER NASCONDERE AI DESPOTI DEL SECOLO L’ESISTENZA E LA PROPAGAZIONE DEL SERENISSIMO ORDINE.
E ALL’ART.5:
TU SEI OBBLIGATO A PORTARTI ALMENO UNA VOLTA NEL CORSO DELLA TUA VITA ALLA FORTEZZA DI KILWINNING IN SCOZIA (cioè ad ABERDEEN, e ora alla MADRE LOGGIA DI EDIMBURGO)
ART.6:
IVI GIUNTO, LA TUA OBBLIGAZIONE SARA’ DI VISITARE LE CENERI DEL MARTIRE DEL NOSTRO ORDINE. ESSE SI CONSERVANO SOTTO LA VOLTA D’ACCIAIO COSTRUITA DA ROBERTO DI NEWKMON. IVI RINNOVERIAI SOLENNEMENTE IL TUO GIURAMENTO DI VENDETTA
ART.8:
BEATRICE DI BEQUART, VEDOVA DEL MARTIRE, DOPO AVER ASSISTITI GENEROSAMENTE GLI AVANZI DEL SERENISSIMO ORDINE, MORI’ A KILWINNING DOPO ESSERVI STATA NASCOSTA PER 13 ANNI. I CAVALIERI SUPERSTITI ALLA PERSECUZIONE SI RIFUGIARONO IN GRAN NUMERO IN SCOZIA DOPO QUEI FATTI. GIUNTI LI’, RICERCARONO LUNGAMENTE LA LORO MADRE AMOREVOLE, POICHE COSI LA CHIAMAVANO.MOLTI DI LORO LA TROVARONO ORMAI SEPOLTA PRESSO LE CENERI DEL GRAN MAESTRO DE MOLAY. ALLORA PIANGENTI LE RESERO I DOVUTI ONORI E, IN MEMORIA DELLE INUTILI RICERCHE, INTITOLARONO IL LUOGO DELLA TOMBA “SALA DEI PASSI PERDUTI”
ART.9:
DENTRO LA VOLTA D’ACCIAIO SI CONSERVANO LE TRE PIETRE CUBICHE DI AGATA TROVATE SOTTO LE ROVINE DEL TEMPIO…AMMIRALE E RAVVISA IN ESSE LO SPIRITO DELLA RELIGIONE DEGLI EBREI, NOSTRI PREDECESSORI.
ART.21:
ABBI SEMPRE PRESENTE E RICORDA IL GIURAMENTO CHE I CAVALIERI NERI PRONUNCIANO DOPO I TRE ANNI DEL LORO NOVIZIATO. ESSI GIURANO OBBEDIENZA AI PONTEFICI DI ROMA, DETESTANO LA MEMORIA DEL NOSTRO SERENISSIMO ORDINE, E SI OBBLIGANO A NON FARE MAI PARTE DELLA MILIZIA PORTOGHESE DI CRISTO
ART 22:
QUESTA MILIZIA FU ISTITUITA IN PORTOGALLO NELL’OCCASIONE DELLA ROVINA DEL NOSTRO ORDINE, E FU ASILO PER GLI SVENTURATI NOSTRI PROGENITORI PERSEGUITATI IN OGNI DOVE
ART 28:
PROCURA CON TUTTE LE TUE FORZE E CON OGNI MEZZO NECESSARIO DI CONCORRERE ALLA VENUTA DI QUEL GIORNO FELICE IN CUI IL NOSTRO SERENISSIMO ORDINE RICOMPARIRA’ TRIONFANTE SULLA TERRA
(qui si parla dell’Ordine di Melkizedek, minus
E’ scritto:
1) All’inizio, a Gerusalemme furono chiamati CAVALIERI DELLA MILIZIA DEL TEMPIO o POVERI DELLA CITTA’ SANTA a motivo della loro indigenza, e siccome ivevano di elemosine, il re di Gerusalemme, i prelati e i grandi gli diedero a gara beni considerevoli (pensate che razza di carisma dovevano avere Ugo dei Psagani e gli altri 9!)
2) I due Templari apostati, che rovinarono l’Ordine con le loro false testimonianze, avevano nome SQUIN DE FLORIAN e NOFFO DEI
3) FILIPPO IL BELLO, IL PAPA E GLI OSPITALIERI VOLEVANO METTERE LE MANI SUL PATRIMONIO TEMPLARE, MA C’ERANO LE TENEBRE DIETRO IL LORO ACCANIMENTO. L’ORDINE DI MELKIZEDEK IN TERRA DOVEVA ESSERE SPAZZATO VIA DALLA FACCIA DELLA TERRA
4)LE TERRE DELL’ORDINE IN FRANCIA, ITALIA, INGHILTERRA FURONO OFFERTE AGLI OSPITALIERI (e bravi i CAVALIERI DI MALTA!!!), ALLORA CHIAMATI ANCHE CAVALIERI DI RODI.
5) FILIPPO IL BELLO PRESE PER SE, A PARTE RICCHEZZE INGENTI, IL PALAZZO DEI TEMPLARI A PARIGI, CHE ERA QUELLO DEL TEMPLE, E VI ERA ANDATO AD ABITARE FINO AL GIORNO DEL LORO ARRESTO. AL FIGLIO DETTE UNA RENDITA SOPRA I BENI TEMPLARI, RENDITA DAVVERO COSPICUA PER QUEI TEMPI
6) LE FRECCE DI GUGLIELMO TELL E LA RIVOLUZINE D’OLANDA SI ISPIRAVANO A PRINCIPI TEMPLARI
Ora, questa è davvero grossa…
7) I TEMPLARI STESSI SI PROFESSAVANO MANICHEI, E AVEVANO IN GRANDE CONSIDERAZIONE MANI O MANETE, FONDATORE DEL MANICHEISMO E GRANDISSIMO PROFETA (uno che è un bel pò odiato da crisatiani, ebrei e musulmani, non a caso)
8) I TEMPLARI CONSIDERANO LIBRI SACRI I VEDA, LA BIBBIA E IL CORANO
9) I TEMPLARI CONSEGNARONO DELLE SCRITTURE SACRE SEGRETE AL VESCOVO ULPHILA DI UPPSALA, DOPO AVERLO INIZIATO. IL VESCOVO NASCOSE QUESTI ROTOLI ED ADESSO SAREBBERO CELATI NEI SOTTERRANEI DELL’ATTUALE UNIVERSITA DI UPPSALA
1)I TEMPLARI COMPRESERO LA VERA ESSENZA DELLA TRINITA DIVINA…COMPRESERO CHE ESSENDO NOI FATTI A SUA IMMAGINE NEL NOSTRO INTIMO, SIAMO ANCHE NOI TRINITARI, IL CHE IMPLICA CHE OSIRIDE, ISIDE, HORUS/PADRE,SPIRITO SANTO E FIGLIO, SIAMO NOI. NOI SIAMO PADRE, MADRE E FIGLIO A NOI STESSI NELLA NOSTRA VERA ESSENZA.NOI SIAMO LA VERGINE MARIA CHE PUO PARTORIRE IL CRISTO,COSICCHE IL PADRE CHE è NOI SI LIBERI DALLA CATENA MATERIALE E ASCENDA.
2) IL PADRE-L’ARTEFICE; IL FIGLIO-LA PAROLA O COMANDO; LO SPIRITO SANTO-IL FUOCO ANIMATORE, L’ETERE ELEMENTARE-LA LUCE
3) QUANDO GLI ARCONTI CAPIRONO CHE I TEMPLARI ERANO POTENTI ALCHIMISTI CHE SFRUTTAVANO LA LORO TRINITA’, CAPIRONO CHE MELKIZEDEK, IL LORO NEMICO, AGIVA ATTRAVERSO DI LORO. FU DECISO DI SPAZZAR VIA IL TEMPIO…I TEMPLARI ERANO TROPPO PERICOLOSI PER LA DOMINAZIONE OCCULTA
4) I TEMPLARI INSEGNAVANO CHE IL FUOCO CHE NON BRUCIA DEL ROVETO DI MOSE’ ERA L’ANIMA MUNDI (nel testo biblico MELEK YHWH, l’Angelo o Spirito di Io Sono), che MOSE’ istituì IL CULTO DELL’ANIMA DEL MONDO. MOSè SEPPE DEL 7 e del 12, che era anche il simbolo della DOMINAZIONE INVISIBILE (7 pianeti e 12 segni zodiacali)
5) LA SFINGE ERA IL SIMBOLO DI QUESTO FUOCO CHE NON BRUCIA MATERIALMENTE MA ETERICAMENTE, CHE DIVORA TUTTE LE SCORIE (karmiche!). LA SFINGE, secondo i veri Templari, era l’EMBLEMA DELLA DIVINITA’ INTRAPPOLATA IN QUESTO MONDO. ESSA E’ ADIRATA IN QUANTO SEKHMET PERCHè LA DIVINITA, LA SCINTILLA DI LUCE NELL’UOMO, NON PUO SOPPORTARE LA PRIGIONIA IN QUESTO MONDO DI TENEBRE. I TEMPLARI SAPEVANO CHE LA SFINGE E MELKIZEDEK ERANO UNO. LA SFINGE CHIEDE AIUTO ALLE ANIME SPECIALI, CHIEDE IL SACRIFICIO PER RIDESTARSI E IN CAMBIO OFFRE MILIONI DI VOLTE DI PIU…ELLA VI DICE: DAMMI LA TUA VITA..TE LA RESTITUIRO’ MILIONI DI VOLTE PIU RADIOSA E POTENTE…TANTO POCO IN CAMBIO DI TANTO DI PIU….QUESTA è L’ESSENZA DEL SACRIFICIO DELL’ORDINE DI MELKIZEDEK…LA CHIESA ROMANA, CHE DOVREBBE ESSERE FONDATA SUL PRINCIPIO DEL SACRIFICIO DELL’ORDINE DI MELKIZEDEK, DATO CHE ESSO è FONDANTE NEL MESSAGGIO DI YEOSHUA KRESTOS, LO HA VOLUTAMENTE E DELIBERATAMENTE FATTO DIMENTICARE, PER AIUTARE I PADRONI ARCONTI A TENERE INTRAPPOLATE LE SCINTILLE IN QUESTA ESTENZIONE DI TENEBRE
I TEMPLARI INSEGNAVANO NEL LORO CATECHISMO:
“DITEMI IL SEGRETO DEL TEMPIO”.
“DISTRUGGERE SE STESSI PER RIFABBRICARE SE STESSI.NON C’è ALTRO MODO DI LIBERARSI”
“E COME DISTRUGGERETE VOI STESSO?”
“CON IL FUOCO DELL’ACQUA DELLA VITA GRATUITA CHE LO SPIRITO SANTO CI OFFRE”
“CI SARESTE MAI GIUNTO SENZA IL SERENISSIMO NOSTRO ORDINE?”
“NO, MAI. ORA SO PERCHE’ L’UMANITA’ NON LO CONOSCE E NON DEVE CONOSCERLO”
E’ tempo di svelare un pò di segreti massonici… Nessuno sa che nel 1763 proprio ad Edimburgo vi fu una grande adunanza dei dei Cavalieri dei tre piu alti gradi massonici. Tutto questo perchè la Massoneria non aveva ereditato l’arte alchemica dai Templari. I tecnici della massoneria consultarono le opere di Lullo, Paracelso, Basilio Valentino, Sendivogius, Isacco, Giovanni Olandese, Ripley, Geber, Vanzuchten, e da esse traggono i tre gradi degli adepti col titolo dei Tre Eletti della Verità da sostituirsi all’opportunità ai veri gradi massonici
Pochi sanno che Napoleone fosse un massone. Ancor meno che il genero Giocchino Murat, Gran Maestro del Grande Oriente di Napoli, pur politicamente inferiore all’Imperatore, aveva un grado superiore in massoneria e poteva subordinarlo, cosa che Napoleone si rifiutò di fare, generando un pesante conflirro in seno all’istituzione di Rito Francese. Il fatto è semolice. Ciò che conta, o dovrebbe contare per stabilire le gerarchie tra affiliati, è il grado massonico, cui è subordinata la carica politica. Se Pinco è presidente della repubblica, e Caio un impiegato delle Poste, Caio conta molto piu di Pinco
La Massoneria più illuminata e più autenticamente tradizionale (rito scozzese) conserva ancora un’antica usanza che vi prego di rispettare con quelli che ritenete davvero fratelli: IL TRIPLO BACIO o BACIO DI PACE. Si tratta di un uso che risale agli ESSENI, trasferito ai fratelli dell’Islam e poi ai TEMPLARI. I Figli della Luce usano scambiarsi tre baci e non due. Essi sostengono che il TRE è il Cristo (Allah) e il DUE è Satana (Iblis). Le massonerie ermetiste devono questo agli insegnamenti del TRE VOLTE GRANDE, Hermes Trismegisto. Tutto quello che si deve fare, si deve fare TRE VOLTE. Melkizedek appare TRE VOLTE nella Bibbia (Genesi, Salmi, Ebrei), ed appare TRINO ad Abramo (tre angeli) e a Gesù (tre magi, o trismegisto).Il bacio è iniziato sulla guancia sinistra, poi la destra, poi ognuno bacia la fronte dell’altro per benedire l’OCCHIO DIVINO. La variante esclude il bacio in mezzo alla fronte e parte dalla guancia destra per ritornarvi
LA MASSONERIA VENERA HIRAM ABIF, IL GRAN MAESTRO E ARCHITETTO DEL TEMPIO DI SALOMONE UCCISO DA TRE CAPOMASTRI CHE TENTARONO DI CARPIRGLI IL SEGRETO. MA NON RIESCONO PROPRIO A CAPIRECHE DIETRO LA FIGURA DI HIRAM SI CELA QUELLA DI MELKIZEDEK, IL VERO GRAN MAESTRO DEI FIGLI DELLA LUCE. VI SONO ALCUNE ANALOGIE TRA QUESTO MITO E QUELLO EGIZIO DI OSIRIDE
NON VI HO DETTO CHE NOFFO DEI, IL GRANDE TRADITORE DELL’ORDINE DEL TEMPIO, NON SOLO DIVENNE POI PERSINO IL GRAN MAESTRO DEGLI OSPITALIERI, ORA CAVALIERI DI MALTA (ancor oggi legatissimi al Papa), COME PREMIO PER AVER CONTRIBUITO ALL’ANNIENTAMENTO DEGLI ODIATI TEMPLARI, MA PARE CHE FOSSE ANCHE un agente dei banchieri fiorentini interessati alla gestione mondiale delle decime papali…(fonte La guerra segreta: Templari e banchieri toscani, di Guido Araldo)
Insomma, volete comprendere come gli ARCONTI gestiscono questa sfera? questi alcuni dei tanti elementi.
LA MASSONERIA SCOZZESE DI DERIVAZIONE TEMPLARE ABIURA COMPLETAMENTE I NUMERI PARI,E IN QUESTO IMITA LA SCUOLA PITAGORICA…I LORO NOMI VENGONO SCRITTI ELIMINANDO LE VOCALI E LASCIANDO LE CONSONANTI. EVENTUALMENTE SE NE TAGLIA UNA SE IL NUMERO DI CONSONANTI RISULTA PARI. IN QUESTO, SFRUTTANO UNA TECNICA PALESEMENTE ORIGINATA DALLA CABALA EBRAICA.
VI HO GIA DETTO CHE IL NUCLEO SEGRETO DELL’ORDINE TEMPLARE ERA NOTO COME “FIGLI DELLA VALLE”. TUTTI ERANO FIGLI DELLA VEDOVA, MA SOLO IL VERO E POTENTE NUCLEO INIZIATICO-ALCHIMISTO ERA QUELLO DEI “FIGLI DELLA VALLE”. CIO RIMANE NELLA RITUALITA’ SCOZZESE, TANTO CHE NELLA CATECHESI DEL GRADO 18 (ROSA CROCE DI HEREDON DI KILWINNING), precisamente alla SEZIONE 6, è scritto:
“LA PIETRA ANGOLARE SOPRA LA STELLA FIAMMEGGIANTE INDICA GESU’ CRISTO, RE DI GERICO, FIGLIO DELLA VALLE, GRANDE ARCHITETTO DELLA VERA CHIESA”
Abbiamo quindi una testimonianza segreta e molto antica dell’espressione “FIGLIO DELLA VALLE”, persino attribuita al Cristo…
Questa espressione fu rivelata per la prima volta da una delle poche, prime opere di fantasia interamente dedicata a quest’ordine “I figli della valle” (Die Söhne des Thales, 1806) di Zacharias Werner, uno dei principali tragediografi del primo romanticismo tedesco e autore di numerosi drammi fatalistici.
AL GRADO 30 DELLA MASSONERIA SCOZZESE, nel cap. detto “DECORAZIONI”, si rivela una notizia che sui Rotoli di Qumran è totalmente assente, ma non per questo da considerarsi assurda. E’ scritto che il GRAN MAESTRO degli Esseni fosse chiamato non solo MAESTRO DI GIUSTIZIA, ma in ebraico ACHARON SHILTON. Scopro sul mio dizionario di ebraico che SHILTON (SH-L-T-U-N) in ebraico significa AUTORITA, GOVERNO. ACHARON mi è ignota
E ORA QUALCOSA DI MOLTO IMPORTANTE ANCORA  SULLA MASSONERIA…QUESTE TESTIMONIANZE NON SONO REPERIBILI IN GIRO…SI TRATTA DI DOCUMENTAZIONI SEGRETE DI CUI SONO IN POSSESSO. QUESTA è TRATTA DAL CATECHISMO DETTO “SVILUPPO DELLA MASSONERIA” PRESENTE NEL GRADO 30 CAVALIERE KADOSH. PROVEREBBE L’ESISTENZA DI ATLANTIDE,O QUANTOMENO LA CONOSCENZA DA PARTE MASSONICA DI UNA CIVILTA’ PREDILUVIANA AVANZATISSIMA:
QUEST’UOMO (ERMETE) ERA DELLA FAMIGLIA DEGLI ATLANTI CHE HANNO PORTATO NEI PAESI MERIDIONALI DELL’ASIA E SULLE RIVE DEL NILO GLI AVANZI DELLE ARTI E DELLE SCIENZE DI UN ANTICO MONDO SEPOLTO SOTTO LE ACQUE
Ora, cosa sia stata davvero Atlantide, perche qui si allude ad arti e scienze, senza menzionare le scienze spirituali, se fossero una civiltà spiritualmente avanzata o solo tecnologicamente avanzata, o persino un simbolo di qualcos’altro (l’inabissamento è sempre un simbolo dell’occultamento della scienza sacra e del trionfo delle tenebre sulla luce), non è dato ancora sapere
 In Tradizione Templare e templarismo.
G.M.S.

G.M.S. conosciuto dagli amici come Gianca-ex incursore di Marina, laureato in scienze politiche. Ha viaggiato molto in Africa francofona, Medio Oriente e Sud America, oggi in pensione, si occupa di tematiche escatologiche e sociali ma conserva l’amore per i viaggi e nuove conoscenze.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: