Charles Darwin-teoria dell’evoluzione…

0
charles-darwinCharles Darwin nacque il 12 febbraio 1809 a Shrewsbury, cittadina vicina a Birmingham. Indirizzato dal padre agli studi di medicina, Charles focalizzò ben presto i propri interessi sulla storia naturale e venne a conoscenza delle idee che iniziavano a circolare in zoologia e botanica, in particolare la teoria di Jean Baptiste Lamarck.
Il 21 dicembre 1831 s’imbarcò come naturalista sul brigantino Beagle, attrezzato per compiere ricerche scientifiche e rilevazioni geografiche. Il viaggio intorno al mondo durerà fino al 2 ottobre 1836. Nel corso di questo viaggio Darwin raccolse un’ingente quantità di materiale e compì numerose osservazioni, a ogni tappa raccoglieva e catalogava campioni di specie animali e vegetali, di cui descriveva le sue osservazioni.
Nel 1839 pubblicherà, con il titolo “Viaggio di un naturalista intorno al mondo”, fu nel corso del viaggio sul Beagle, che Darwin, sulla base delle osservazioni compiute, giunse alla conclusione che le specie si modificano gradualmente per cui formulo la teoria dell’evoluzione.
Particolare rilievo ebbe l’attività di raccolta di dati, tesa alla documentazione dei diversi aspetti della sua teoria, quali la distribuzione geografica delle specie, le leggi della variazione, la divergenza dei caratteri, l’estinzione delle specie meno adatte.
Darwin dedicò molti anni allo studio dei Balami ( denti di cane) , una classe di organismi poco studiata; realizzò anche degli allevamenti di colombi, con razze provenienti da diverse parti del mondo, per studiarne somiglianze e differenze e condurre esperimenti di selezione artificiale.
L’accettazione della teoria dell’evoluzione aveva infatti posto un problema; Se le specie non sono state create così come sappiamo da un Dio Creatore, come spiegare il loro adattamento all’ambiente in cui vivono.
La soluzione venne dall’analogia tra la selezione operata dall’uomo per migliorare le razze degli animali domestici e quella che avviene in natura. La lettura del Saggio sul principio di popolazione di Thomas R. Maltus gli suggerì il meccanismo attraverso cui la selezione agisce in natura quale lotta per la sopravvivenza.
Nel 1859, dopo oltre vent’anni di elaborazione, uscì On the Origin of Species by Means of Natural Selection; seguiranno anni di discussioni accanite e decise prese di posizione, solo dopo una sostanziale accettazione, nell’ambito scientifico, dell’idea della evoluzione Egli vide coronato con sucesso il suo lavoro,
Molto decisa ovviamente fu l’opposizione degli ambienti Ecclesiastici, che restavano legati al dettato Bibblico.
Darwin non si limitò a fornire innumerevoli prove dell’evoluzione come principio coordinante della storia della vita e a sviluppare la teoria della selezione naturale, ma diede contributi altrettanto importanti con i concetti evolutivi che implicava la discendenza da un’origine comune di tutte le specie viventi.
Darwin affrontò anche il tema dell’origine dell’uomo, nel “Descent of Men and Selection in Relation to Sex” formulò la concezione naturalistica dell’uomo e illustrò il principio di continuità con gli animali. Si chiese anche quale fosse il valore da attribuire alle razze umane giungendo alla conclusione della discendenza da un unico ceppo comune, con successive diversificazioni, da qui l’introduzione del concetto di popolazione, e delle variazioni delle varie caratteristiche umane.
Darwin si preoccupò in buona sostanza ad elaborare una metodologia scientifica rivolta ad una analisi della evoluzione della vita, che Egli non cosiderò subordinata alle leggi della chimica e della fisica; Egli quindi potrebbe essere considerato il fondatore di un nuovo ramo della scienza, e della biologia, producendo una profonda influenza nello sviluppo del metodo scientifico in diverse discipline come la biologia evoluzionistica, la paleontologia e la geologia.
contadino1
G.M.S.
G.M.S.

G.M.S. conosciuto dagli amici come Gianca-ex incursore di Marina, laureato in scienze politiche. Ha viaggiato molto in Africa francofona, Medio Oriente e Sud America, oggi in pensione, si occupa di tematiche escatologiche e sociali ma conserva l’amore per i viaggi e nuove conoscenze.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: