Capricorno

0

CAPRICORNO
segno di terra

Capra di montagna o ibex, è un segno negativo, il terzo segno di terra e quindi terra in risoluzione. È il segno dell’inizio dell’inverno, quando il sole è più basso all’orizzonte, quando l’arco del suo percorso è più vicino alla Terra, quando l’oscurità esterna, il riposo e l’ibernazione sono al loro apogeo. L’embrione è al suo posto in attesa della luce futura che, da quel momento, comincia a crescere.
Questo segno è dominato da Saturno. È questo evento naturale che è stato scelto come filo conduttore di questo quadro. In secondo piano abbiamo un enorme cranio, simbolo dei morti, attraverso il quale si alza il sole. I raggi solari allontanano il più scuro firmamento per gettare una luce dorata sul paesaggio roccioso.
Questo ritorno della luce porta una nuova vita, illustrata sia dai bambini piccoli che escono dalle rocce satumine, sia da Apollo, il Dio Sole che, Strappandosi dalle grinfie del buio, schiaccia con piede il serpente Apep, simbolo egizio delle tenebre . Ercole, l’eroe solare, immobilizza un coccodrillo mentre, con una stretta mortale, stringe fra le mani il serpente. Nella mitologia greca Ercole compie la sua prima fatica eroica uccidendo due serpenti cadutigli sul corpo quand’era ancora nella culla.
Oltre a questo simbolismo macrocosmico relativo al ritorno del sole, c’è un messaggio microcosmico destinato all’essere umano di questo segno. Cosciente della propria evoluzione, deve realizzare il proprio potenziale. L’arciere che era nel segno precedente ha rivolto le frecce del pensiero verso una meta elevata, ed ora ritorna per realizzare questi ideali attraverso un lavoro regolare e sostenuto. La capra sale sempre più in alto in montagna, senza riposarsi finché non raggiunge il picco solitario.
Tuttavia esiste un’ineluttabile legge naturale secondo cui ad ogni azione corrisponde un’azione contraria e così, anche qui, il nato del Capricorno incontra il suo Saturno, il suo avversario. È un errore purtroppo molto diffuso considerare Saturno come un pianeta malefico e maledetto. In realtà è portatore di infortunio solo nel senso materiale, mentre spiritualmente è vero proprio il contrario. Saturno, principio cristallizzatore o Chronos, il tempo, fornisce l’opposizione tramite la quale ogni opera verrà giudicata fintantoché non riuscirà a trovare la propria forma definitiva.
Saturno, foriero di ostacoli e problemi, è il grande maestro ed iniziatore; nessuna opera può essere considerata completa finché non è stata espressa in materia solida e finché non ha resistito alla prova del tempo.
L’iniziazione ha luogo nella caverna, nelle profondità del regno di Saturno. Tutti gli dei solari sono nati, sono stati nascosti o allevati in una caverna rocciosa nel periodo in cui la luce era più debole: per esempio, Mithra, Ermete, Zeus, Apollo, Dioniso e persino il Cristo sono venuti sulla Terra in una stalla scavata nella roccia.
Si è dipinto Saturno come il Padre Tempo, di fronte ad una caverna, ad un passaggio. Consideriamo ora i sigilli magici del pianeta Saturno e la sua gerarchia angelica e spirituale: a sinistra il sigillo planetario è inciso sulla pietra, accanto al piccolo Ercole; a sinistra della caverna si trova una pietra triangolare perché il tre è il numero di Saturno, il quale è associato in particolare con Binali nell’Albero della Vita della Cabala. Binali è la terza sephira, in cima alla colonna di sinistra, la colonna del rigore. I
l simbolo astrologico del Capricorno è inciso su questa pietra. Sopra ad essa c’è il segno dello spirito planetario Zazel e sopra la caverna il triplice glifo dell’arcangelo Cassiel. Sotto agli zoccoli della capra abbiamo il glifo astrologico del pianeta Saturno e a destra dell’entrata della caverna, inciso nella pietra, il segno dell’intelligenza planetaria Agiel. Nell’angolo destro, in basso, su una pietra,figura il sigillo dello spirito planetario Arathron.
G.M.S.

G.M.S. conosciuto dagli amici come Gianca-ex incursore di Marina, laureato in scienze politiche. Ha viaggiato molto in Africa francofona, Medio Oriente e Sud America, oggi in pensione, si occupa di tematiche escatologiche e sociali ma conserva l’amore per i viaggi e nuove conoscenze.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: